• Mar. Ott 19th, 2021

Marcianise. Rifiuti, la Flaica CUB condanna la condotta antisindacale dell’Azienda

DiThomas Scalera

Gen 18, 2017

MARCIANISE. La FLAICA CUB CASERTA condanna la reiterata condotta antisindacale praticata dall’Azienda sul cantiere r.s.u. di Marcianise che ieri ha svolto una riunione, per discutere tematiche collettive, convocando CGIL CISL e UIL escludendo dal tavolo la FLAICA CUB che allo stato attuale è rappresenta sul medesimo cantiere il 25% degli operai.
Anche per queste ragioni è stato proclamato lo stato di agitazione propedeutico a qualsiasi futura iniziativa di protesta, dal blocco degli straordinari fino allo sciopero., per questo si attende, a questo punto, la convocazione da parte del Prefetto di Caserta.
Abbiamo avuto modo di leggere l’accordo siglato nella programmata riunione di ieri, il quale è una fotocopia delle rivendicazioni che la FLAICA CUB ha sollevato di recente senza ricevere alcuna risposta dall’azienda orfana di lealtà e di correttezza.
Siamo in completo disaccordo su tutti i punti trattati nella predetta riunione:
1) Orario di lavoro che astutamente si è pensato di anticipare alle ore 04:00 perché solo in quel caso è possibile retribuire una sola ora di notturno invece di due, aumentando l’orario di lavoro solo per tre giorni a settimana, quando fa più comodo all’azienda;
2) Carichi di lavoro, lo sanno anche i bambini che l’articolo 44 della Legge Regionale pone il divieto di nuove assunzioni. Sarebbe stato meglio premiare coloro che svolgono con fatica il servizio oppure suddividere meglio le zone di raccolta o ancora integrare mezzi;
3) Adeguamento scatti di anzianità, rivendicazione della FLAICA CUB la prima attività sindacale praticata non appena furono osservati i cedolini paga dei dipendenti, rendendoci subito conto di quanto erano abbandonati questi istituti contrattuali previsti per Legge;
4) Parco automezzi insufficiente ed inadeguato, anche per questo aspetto c’era bisogno che si costituisse la FLAICA CUB a Marcianise per chiedere finalmente sicurezza?
Per questa ragione alle OO.SS. CGIL – CISL – UIL va tutta la nostra solidarietà per aver tentato invano di risolvere, senza proporre adeguate soluzioni, le rivendicazioni che la scrivente aveva sollevato di recente e che ha già provveduto a sollecitare all’azienda.
Pertanto, considerato che l’azienda ha intenzione di intraprendere relazioni sindacali unilaterali ci toccherà richiedere l’intervento delle strutture territoriali competenti quali I.T.L. di Caserta ed Asl di Caserta.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru