• Lun. Mag 23rd, 2022

Marcianise. Ruba tre ruote da un’auto: arrestato 45enne

L’uomo è stato fermato in Via Gambardella

MARCIANISE. Nel corso delle prime ore del mattino, a Marcianise, i Carabinieri della sezione radiomobile del locale Comando Compagnia, hanno tratto in arresto P.V., 45 anni, del posto, durante un servizio di controllo del territorio.

L’uomo si è reso responsabile del furto di tre pneumatici, completi di cerchioni, da un’autovettura, precisamente una Fiat Punto, regolarmente parcheggiata in Via Gambardella nel comune di Marcianise. In particolare il 45enne, dopo aver divelto un telo in plastica posto a protezione della citata autovettura e forzato il cofano posteriore della stessa, ha prelevato il cric e relativi attrezzi iniziando a smontare le ruote della vettura, accantonandole una sopra l’altra.

I militari dell’Arma, che in quel momento stavano transitando per quella strada, lo hanno quindi notato. A nulla è valso il tentativo di nascondersi per sottrarsi all’arresto. Infatti il ladro è stato individuato e tratto in arresto. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al proprietario dell’autovettura.

L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo. 

Furti di auto in provincia di Caserta

I furti di auto in provincia di Caserta sono frequenti. Negli ultimi tempi le città più colpite dal fenomeno sono soprattutto Caserta, Casagiove, Santa Maria Capua Vetere e Marcianise.

Ieri arrestati due uomini dai Carabinieri di Trentola Ducenta

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della stazione di Trentola Ducenta hanno arrestato due uomini di 50 e 52 anni, residenti ad Arzano, in provincia di Napoli, accusati di rapina e furto di auto con destrezza. Dopo accurate indagini, si è scoperto che i due usavano il sistema della cosiddetta tecnica del bullone: in particolare simulando la pedita di un bullone dalla ruota, avvicinavano il conducente dell’auto informandolo del fatto che pochi metri prima aveva perso il bullone. Con questo sistema inducevano il conducente a scendere dall’auto e, approfittando del fatto che il veicolo era ancora in moto, si introducevano nel veicolo e lo portavano via.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale