• Dom. Ott 17th, 2021

Arrestati quattro rapinatori per tentato furto a Marcianise

MARCIANISE. Dovranno rispondere dei reati di tentata rapina a mano armata, ricettazione, porto abusivo di fucile semiautomatico cal. 12 a canne mozza con matricola abrasa, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali le quattro persone arrestate ieri dai carabinieri di Marcianise.

Si tratta di un 28enne, un 22enne e di un 33enne di Afragola (NA), nonché di un 17enne di Cardito (NA).

Giunti a bordo di un Fiat Fiorino rubato e armati di fucile a canne mozza e volto coperto con passamontagna erano pronti a fare irruzione all’interno del negozio di telefonia “la telefonia del centro”, in via Lener a Marcianise, quando sono stati bloccati dai carabinieri intervenuti a seguito di una segnalazione di un veicolo sospetto parcheggiato nei pressi di quel negozio.

I militari dell’Arma li hanno sorpresi mentre erano ancora all’interno del furgonato. Costoro, però, alla vista dei militari hanno opposto resistenza e tentato la fuga a piedi. Inseguiti e bloccati sono stati tratti in arresto. A seguito di perquisizione personale e veicolare i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato un fucile con canna mozza con colpo in canna, caricato con due cartucce calibro 12, guanti, berretti e passamontagna.

Gli arrestati sono stati tradotti presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere e presso il centro di prima accoglienza minorile “Colli Aminei” di Napoli.

Tra loro anche un percettore del reddito di cittadinanza.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale