• Ven. Ago 12th, 2022

Marilyn Monroe : A sessant’anni dalla scomparsa una nuova scoperta

La grande diva Marilyn Monroe è scomparsa il 5 Agosto del 1962 all’età di trentasei anni in un alone di mistero

Marilyn Monroe – New York

Hollywood. Sono passati sessant’anni dalla scomparsa della grande Diva, dell’icona per eccellenza, Marilyn Monroe.

Nella notta tra il 4 e 5 Agosto 1962 la Diva fu trovata morta nel suo letto nella sua abitazione di Los Angeles.

Una grande perdita per il mondo di Hollywood. Una delle attrici più amate e conosciute di sempre.

Lo stesso Andy Warhol le ha dedicato una delle sue opere più iconiche che l’hanno reso celebre.

In passato abbiamo già parlato della splendida Marilyn concentrandoci molto sulla sua biografia, ecco perché vi riproponiamo l’articolo qui.

Oggi,nell’anniversario della sua scomparsa, abbiamo deciso di condividere una nuova rilevante scoperta.

Attraverso un test del Dna è stato possibile risalire all’identità del suo vero padre.

Marilyn, una donna fragile con un’infanzia triste, che ha sempre cercato negli uomini che l’accompagnavano quella figura mancante nella sua vita,  ora ha avuto ciò che sperava.

A dare il via a questa ricerca è stato il regista e produttore francese François Pomès, il quale voleva realizzare un documentario sulla splendida attrice intitolato ‘Marylin. Il suo ultimo segreto’.

Da alcune ricerche, il regista arriva al fatidico nome : Charles Stanley Gifford.  Infatti,secondo alcune lettere della nonna di Marilyn, era proprio quest’uomo il vero padre dell’attrice.

Come avere la prova di tutto ciò?

Il regista ha contattato Allan Abbott, colui che imbalsamò il corpo dell’attrice, ed è riuscito a farsi dare una ciocca di capelli di Marilyn.

In seguito, il noto esperto di archeologia molecolare Ludovic Orlando, ha ricavato un frammento del Dna.

Questo campione è stato poi messo a confronto con un campione di saliva di un pronipote di Gifford ed il risultato è stato sorprendente:

Charles Stanley Gifford era il vero padre di Marilyn Monroe.

Charles Stanley Gifford – Marilyn Monroe

Un padre da sempre cercato che non volle riconoscere la figlia al momento della sua nascita perché era appena uscito da un divorzio.

Così, la madre, Gladys Pearl Monroe, rimasta sola, dichiarò che il vero padre della piccola fosse il suo secondo ex marito, Martin Edward Mortensen.

La bambina all’anagrafe fu registrata come Norma Jeane Baker Mortenson.

Nel 1944 quando la giovane Norma fu notata da un fotografo mentre lavorava in fabbrica e da lì iniziò la sua ascesa sul monte dell’Olimpo di Hollywood cambiando il suo nome in Marilyn Monroe.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Marianna D’Antonio

Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell

Rispondi