Dom. Set 15th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Marsiglia – Manif de la Colère

2 min read

I Marsigliesi uniti in un corteo contro Gaudin e la negligenza edilizia

I cittadini contro Macron

Dopo l’episodio spiacevole accaduto il 5 Novembre ancora non si trova pace nella bella Marsiglia.

La prima manifestazione di solidarietà e di rispetto verso le vittime, avvenuta il 10 Novembre scorso non ha sorto nessun cambiamento.

La sera del 14 Novembre gruppi di manifestanti hanno organizzato un corteo per le strade della città chiedendo in modo forse più rabbioso, sicurezza, certezze e controlli al primo cittadino, il Signor Gaudin.

Avevano striscioni, foto delle vittime ed il tutto accompagnato da un grande dolore e commozione. Per tutta risposta le forze dell’ordine hanno reagito con la violenza contro i manifestanti usando lacrimogeni e manganelli.

Il primo cittadino non ha gradito qualche cartello a lui indirizzato da parte dei manifestanti. Il popolo accusa Gaudin di essere un nemico pubblico, un nemico della patria.

Questo episodio forse ricorderà la crisi avvenuta prima dell’attacco alla Bastiglia ma ci auguriamo che ciò resti un episodio raccontato dai libi di Storia e che non si ripeta mai più.

 Tutto ha preso vita nella strada coinvolta nell’ accaduto, la splendida rue d’Aubagne,centro storico di Marsiglia, ormai invasa da fiori e foto delle dodici vittime tra cui la nostra connazionale, Simona Carpignano.

Grande sconforto tra i cittadini perché non ritrovano nelle Istituzioni la sicurezza di poter vivere tranquillamente nelle loro case.

A capeggiare questo gruppo di francesi uniti nello stesso dolore è la parola “Honte” che significa appunto “Vergogna”. Una vergogna che sarà sulla coscienza di chi non ha agito per negligenza.

Padri,madri e figli piangono i loro cari vittime  dell’incidente, se così possiamo definirlo.

Nel frattempo, le cause del crollo dello stabile non sono note in quanto si stanno svolgendo ancora i controlli. Altri stabili,invece, nei dintorni sono zona rossa, cioè zona pericolo, perché è da tempo che non avviene manutenzione.

Fermo restante che attendiamo un riscontro civile dal Signor Gaudin, delle spiegazioni e dei fatti concreti, continueremo a seguire la vicenda.

Marsiglia, corteo per le vittime del 5 Novembre 

LEGGI ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open