• Lun. Ott 18th, 2021

I Martedì Critici al Museo Madre: Incontro con Angela Vettese

DiThomas Scalera

Feb 24, 2015

images20719UST

Si inaugura martedì 24 febbraio alle ore 18.30 presso la Sale delle Colonne del Museo Madre in collaborazione con l’associazione culturale  I Martedì Critici il quale ospiterà l’ultimo incontro con il Critico d’Arte Angela Vettese. Curatori del progetto Alberto Dambruso e Guglielmo Gigliotti, nel contempo vi sarà un’intervista pubblica con l’ospite dove parleranno di arte contemporanea . Questa formula che ha avuto già grande successo torna a Napoli dopo le tappe fatte presso il Museo Pecci di Milano , il Macro e Maxxi di Roma , il PAN – Palazzo delle Arti di Napoli. Come ci dice Angela Vettese : “ Parlare di Arte Contemporanea non è facile ma per capirla ci vogliono, le suddivisioni e le definizioni dei momenti storici proposti sono tanto ragionevoli da apparire naturali. Non c’è dubbio infatti che una difficoltà tipica in chi si avvicina all’arte contemporanea sia di capire “da dove” escono alcune scelte in apparenza strampalate o folli. Non è sufficiente, come capita di leggere, adattare la critica alle intenzioni dell’artista, troppo spesso indecifrabili; nessuna tendenza artistica può nascere dal nulla e la ricostruzione di grandi linee coordinate è compito dello storico per il tempo passato e del critico per il tempo presente.”

Angela-Vettese, mostra Stefano arienti, Bevilacqua La Masa

Biografia di Angela Vettese

Critico d’arte e curatore, Angela Vettese dirige dal 2001 il Corso Magistrale di Arti Visive presso l’Università IUAV di Venezia (Facoltà Design e Arti), dove è docente di Teoria e Critica dell’Arte Contemporanea. Laureata in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano, e specializzata in Storia dell’Arte presso l’Università Cattolica di Milano, tra il 2000 e il 2007 Vettese ha insegnato presso le Accademie di Belle Arti di Milano, Venezia e Bergamo e, dal 2010 al 2013, all’Università Bocconi di Milano. Integrata alla ricerca accademica è quella critica e curatoriale, condotta sia come curatore indipendente sia presso alcune delle più prestigiose istituzioni italiane, in qualità di Presidente della Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia (2002-2013), Direttrice della Galleria Civica di Modena (2005-2008), Direttrice della Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano (2008-2010), co-curatrice del Premio Furla-Querini Stampalia (1993-1996) e della Fondazione Antonio Ratti di Como (1995-2004). Con Carlos Basualdo e Pierluigi Sacco co-fondatrice del Festival dell’Arte Contemproanea a Faenza (2007-2011), e nel 2009 Presidente della Giuria Internazionale della Biennale di Arti visive di Venezia, Vettese è membro del Comitato scientifico di Palazzo Grassi-Punta della Dogana a Venezia e Presidente onorario del Centro di documentazione DOCVA a Milano. Autrice di numerosi volumi, tra cui Capire l’arte contemporanea (Allemandi, Torino, 1996/2006/2013), Artisti si diventa (Carocci, Roma, 1998), Si fa con tutto (Laterza, Roma-Bari, 2010/2012), Arte contemporanea tra mercato e nuovi linguaggi (Il Mulino, Bologna 2012), Art as a Thinking Process (con Mara Ambrozic, Sternberg Press, Frankfurt 2013), ha inoltre pubblicato saggi in cataloghi pubblicati, fra gli altri, da Phaidon Press, Philadelphia Museum of Arts, Buchhandlung  Walther Koenig. Una delle voci più importanti del giornalismo italiano nell’ambito delle arti contemporanee, dal 1986 è firma di punta del supplemento domenicale de “Il Sole 24 Ore”. La sua collaborazione con alcuni dei più affermati artisti italiani e internazionali e la costante attenzione alla ricerca degli artisti emergenti non si è mai disgiunta dalla consapevolezza critica del ruolo sostanziale rivestito dalla ricerca, dalla formazione e dalla mediazione, contribuendo a definire una figura di intellettuale a suo modo unica, nella vastità e articolazione della sua azione, all’interno del panorama artistico italiano contemporaneo.

angela vettese

Museo Madre

Via Settembrini, 79

Per informazioni e prenotazioni

lunedì-venerdì, 09:00-18:00; sabato, 09:00-14:00

Tel. + 39 081 19313016

Email [email protected]

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru