• Mar. Ott 26th, 2021

Marzanello. Questione SIR, interviene Lino Martone con un comunicato stampa

DiThomas Scalera

Nov 30, 2015

lino_MARTONE21-300x225

COMUNICATO STAMPA

Ieri sera il Consiglio Comunale di Vairano è stato aperto da una comunicazione del sindaco Cantelmo circa la proposta informale di spostare presso il centro SIR di Marzanello una parte dei detenuti ex OPG, almeno 12 . Il Consiglio ha innanzitutto criticato il ritardo con cui sono state date le informazioni sulla vicenda, trasferimento OPG a Marzanello, dal momento che ci sono stati incontri formali con l’ASL di sindaco e vicesindaco e lo stesso Comitato d’Ambito di Teano ha approvato un documento critico, contro questa possibile scelta ASL, che è stato letto in Consiglio dal sindaco stesso. Giustamente il Comitato di Teano si preoccupa di dover far fronte a nuove spese per la conseguente dotazione di spazi e strutture agli infermi che non possono convivere insieme ai provenienti dall’OPG, sia pure temporaneamente, chiedendo nuove coperture finanziarie ai comuni facenti parte dell’Ambito. Essenzialmente ci è stato comunicato che l’eventuale spostamento dei provenienti dall’OPG è temporanea, due-tre mesi, il tempo necessario per terminare i lavori della struttura all’uopo corrisposta, nel comune di Calvi Risorta , comunque non sarebbe stata modificata la destinazione SIR della struttura di Marzanello e sarebbero accelerati i lavori per terminare la destinazione della struttura presso la ex scuola Leonardo da Vinci a Vairano Scalo. Il Consiglio ha terminato la discussione approvando all’unanimità un OdG proposto dal sottoscritto con il quale si è deciso di convocare un Consiglio Comunale straordinario, considerato che al momento non vi è alcuna comunicazione formale di provvedimento assunto dall’ASL e, sia chiaro, l’Autorità Sanitaria rimane il Sindaco e qualsiasi provvedimento edilizio sulla struttura di Marzanello, per sicurezza o altro, deve essere autorizzato dal Comune. Il Consiglio straordinario si terrà in via urgente a Vairano Scalo,aperto a tutti i cittadini e con invito ufficiale alla presenza di dirigenti ASL e Regione Campania. Saranno chiesti formali pronunciamenti di impegni anche per tutta la struttura sanitaria di Vairano, ripristinando anche l’efficienza dell’Ambulatorio dal momento che attualmente le semplici analisi a costo pubblico si possono fare solo a Piedimonte, considerato che è stata sospesa la convenzione con i privati laboratori. In ogni caso, in ultimo, sia chiaro che non vi è alcun razzismo o base di odio sulla ipotesi di spostamento temporaneo degli ex OPG, purchè si assumano i dovuti provvedimenti di sicurezza e si tolgano dalla testa ogni furbesca e clientelare operazione di togliere a Vairano la funzione SIR. Quando tolsero l’ASL da Vairano Scalo, la popolazione di tutta la zona seppe dare lezione di come sa anche rispondere a una chiamata alla lotta. Sulla base di quella passata esperienza, adesso sappiano che non molleremo un attimo nella lotta dura.

Vairano Patenora li 28/11/2015

Lino Martone

Capogruppo TORRE

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru