• Sab. Ott 23rd, 2021

Marzanello: strade dissestate e disagi

DiThomas Scalera

Set 21, 2015

12000107_10207800004983645_1595607363_n

A guardare queste foto si potrebbe giustamente pensare che si tratti di una strada di qualche Paese sottosviluppato, di quelli che qualcuno oserebbe definire “dimenticati da Dio”. Ebbene no. Si tratta in realtà di uno dei tanti esempi di strade dissestate nella frazione di Marzanello, nel comune di Vairano Patenora, che, più che dimenticata da Dio, potremmo forse definire dimenticata dall’Amministrazione Comunale. Da anni ormai molte strade della frazione giacciono in simili condizioni, abbandonate a se stesse e alla rassegnazione degli abitanti, cui questa situazione crea non pochi disagi, arrecando danni alle auto e anche ai pedoni, bambini e anziani in primis. L’indignazione dei cittadini è forte e molto spesso questa li spinge a munirsi di pazienza, pala e cemento per sistemare al meglio le buche nei pressi delle loro abitazioni. Un altro disservizio lamentato di frequente è la mancata pulizia delle strade. Basti pensare all’erba altissima che cresce lungo le vie, soprattutto quelle secondarie, alla cui pulizia gli addetti provvedono in rarissimi casi; tant’è vero che i cittadini si vedono obbligati ad attendere la famosa festa patronale di Settembre per poter finalmente veder ripulite dalle erbacce le vie del paese. Insomma la situazione appare abbastanza critica, eppure la richiesta dei cittadini non sembra così ambiziosa da non poter essere esaudita. D’altronde mantenere strade integre e pulite dovrebbe essere un dovere per coloro che amministrano il paese e non un optional, come pare sia diventato. I cittadini dunque attendono una risposta concreta, che allontani dal paese questo senso di degrado e sciatteria e che dimostri loro che la frazione di Marzanello non è stata dimenticata.

12030686_10207799991463307_1443858172_n  12033751_10207800015823916_2097999416_n

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru