Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Marzano Appio. La Fiaccola della Pace riprende il suo percorso: il 20 settembre in paese

5 min read

In programma la 38° Giornata Internazionale della Pace indetta dall’Onu

Verrà piantumato un secondo albero della pace

MARZANO APPIO. Con l’inizio del nuovo anno scolastico la “Fiaccola della PACE” dei 100 anni della grande guerra, riprende il suo percorso insieme alle nostre “Scuole di Pace” e ai giovani protagonisti di uno dei più importanti eventi di Pace mai avvenuti nella nostra terra.
E’ la carica dei 100, 1000, 10000, 100.000, 1.000.000….in marcia per essere protagonisti del cambiamento e per salvare il pianeta terra.

Quest’anno la FIACCOLA accenderà i riflettori su un tema che sta affliggendo il mondo ed in particolare le nostre amate terre della cosiddetta “Campania Felix”, così come un tempo veniva definita per la sua bellezza e le eccellenze che generava dal suo grembo. Ricorderemo in particolare un dramma ormai divenuto ordine del giorno:
i crimini ambientali perpetrati attraverso roghi di origine dolosa che stanno colpendo in particolare le aree verdi e montane e l’area della Terra dei Fuochi, mettendo a serio rischio l’ecosistema e le biodiversità. Sappiamo tutti dell’importanza degli Alberi per il nostro vivere. A noi tutti il dovere di preservarli, di custodirli. Come già annunciato qualche settimana fa, quest’anno, accanto all’ Albero della Pace già piantato durante le edizioni precedenti della Fiaccola della Pace, e le tappe che attraverseremo per la prima volta, metteremo a dimora un secondo Albero della Pace, che avrà una dedica speciale: Contro tutti i crimini e i terrorismi ambientali in Campania ( Aree verdi, montane, Terra dei Fuochi, incendi Amazzonia, Siberia, Africa e nel mondo), consapevoli dell’importanza di questi “Monumenti sacri”, perché di Alberi ne abbiamo necessariamente bisogno come l’aria che si respira, perché senza di loro noi non possiamo vivere.

Il percorso della Fiaccola riprenderà proprio da dove era stato interrotto, dopo la pausa estiva. Prima tappa nello storico Comune di Marzano Appio, stupendo borgo dell’alto casertano, e “Città per la Pace”, la cui amministrazione che da quest’anno è alla guida del Dott. Antonio Conca, si è da subito preoccupata nel voler inaugurare il proprio percorso amministrativo sotto la buona stella, promuovendo lo storico evento di Pace. La Fiaccola della Pace sarà dunque per la V volta a Marzano Appio per celebrare la V ed.ne dello storico passaggio che commemora i 100 anni della grande guerra e che intende ricordare partendo proprio dagli orrori seminati durante la grande guerra, gli avvenimenti successi dai 100 anni ad oggi, con un particolare sguardo a quelli che hanno segnato i territori locali, teatro di stragi e di eccidi nazifascisti nel periodo della resistenza e della guerra di liberazione. Tra questi è da ricordare l’eccidio di Campagnola, frazione di Marzano. La strage fu la rappresaglia dell’attentato nella Contrada Ciselli che si consumò l’8 ottobre, presso l’omonima località, quando un uomo, per sfuggire al rastrellamento del gruppo SS, lanciò una bomba a carta che aveva trovato a terra, uccidendo un militare tedesco. Il giorno precedente l’eccidio, il comandante della SS ordino l’uccisione di dieci civili per vendetta sul militare, Il giorno 10 (si presume nel pomeriggio), vennero consegnati ai tedeschi 10 civili. Qui ebbe poi luogo la vicenda di Alfonso De Quattro: il signore, vedovo, era stato preparato e attaccato al muro per essere trucidato, quando i suoi 9 figli si inginocchiarono ai piedi del padre, in lacrime. Il comandante, commosso, decise di risparmiare il signor De Quattro e con lui altri tre civili, ma ordinò che al loro posto venissero uccisi 2 capre e 2 asini. In tutto le vittime furono 6: De Quattro Luigi, De Quattro Paolo,
De Quattro Vincenzo, Loffreda Paolo A. , Marcello Giacomo,
Martino Antonio e più i 4 animali. L’Albero della Pace che è stato piantato durante la 1a ed.ne della Fiaccola della Pace è il Monumento vivo dedicato anche a loro. Il prossimo 20 Settembre nella ricorrenza della 38° Giornata Internazionale della Pace indetta dall’ONU, grazie all’adesione dell’Istituto Comprensivo “Mignano M.L-Marzano” diretto dalla dinamica Preside Monica Sassi, una donna ben determinata e dal forte carattere pacifista, si svolgerà la Marcia per la Pace che attraverserà le strade principali dello storico borgo dove sorge il Castello di Terracorpo della famiglia Marzano, nobili del Regno di Napoli e Signori di queste terre. Ogni anno infatti proprio nei pressi del Castello si svolge il Corteo storico, una rievocazione della storia passata, in onore di Marino Marzano Signore di Rossano, all’epoca dominus di queste terre dell’Alto casertano.
Tra la Dirigente scolastica, l’amministrazione Comunale ed il Movimento Internazionale per la Pace rappresentato da Agnese Ginocchio, promotore della storica mobilitazione, verrà rinnovato il “Patto di Pace , attraverso il quale verranno riconfermati i titoli di “Scuola di Pace” e di “Città per la Pace” del III Millennio. Quest’ anno il Patto di Pace sarà seguito dalla sottoscrizione da parte delle Istituzioni citate e a queste dei rappresentanti delle associazioni presenti e della parrocchia, della Dichiarazione di Pace a 100 anni dalla fine della grande guerra, con un particolare impegno per la salvaguardia dell’Ambiente, nostra Casa comune.
Sono da ringraziare per l’impegno profuso a sostegno della causa, il vice Sindaco Carmine Caldarone e la delegata alla Pace Rossana Carcieri, già Consigliera alla Pubblica Istruzione.
Il Comune di Marzano Appio per le tappe della Fiaccola della Pace, insieme agli altri Comuni, è stato riportato nella storia del “Segnavia” della Fiaccola della Pace: “I sentieri e le vie della Pace”, inaugurato recentemente nel mese di luglio e collocato accanto all’Albero della Pace sito nel Comune di Alife(Ce), dove sono riportate dettagliatamente tutte le tappe dal 2014 ad oggi ( in corso), comune per comune, compresi i Km dal punto base in cui è stato posizionato, dove la Fiaccola è arrivata e dove ha piantato l’Albero della Pace. Il Segnavia verrà ancora aggiornato di volta in volta con le nuove tappe che verranno ad aggiungersi toccando altri comuni.
Il Comune di Marzano Appio fa parte del Parco naturale Roccamonfina-Foce del Garigliano,e si trova a circa 300 m s.l.m., alle pendici del vulcano Roccamonfina, immerso in distese foreste di castagneti, frutto tipico della zona. Tra i monumenti di interesse troviamo il Castello di Terracorpo; situato in frazione Terracorpo, la Chiesa del Carmine con affresco in loc. Vallecupa;
il Lago delle Corree; piccolo laghetto di origine vulcanica che si trova a poca distanza dal percorso della Strada Statale 6 Casilina e la parrocchia di San Sebastiano; chiesa principale del paese, con annesso campanile.
Appuntamento dunque al 20 Settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open