• Lun. Ott 25th, 2021

Maxi sequestro di oltre 1600 kg di botti illegali in tutta la Provincia di Caserta

DiThomas Scalera

Dic 30, 2016

Controlli a tappetto della Guardia di Finanza su tutto il territorio della Provincia di Caserta per contrastare la vendita dei botti illegali di Capodanno. Un maxi sequestro è avvenuto da parte dei finanzieri di Marcianise che in un box auto a San Felice a Cancello hanno rinvenuto un deposito con 1500 kg di petardi artigianali pronti alla vendita. Ad essere denunciato è stato un uomo di 35 anni che aveva dato avvio ad un mercato clandestino di botti. I finanzieri hanno sequestrato 12.000 petardi tra i quali 200 delle cosiddette “bombe italiane” e “bombe cinesi”. Il materiale posto sotto sequestro avrebbe fruttato circa 50 mila euro. Oltre ad essere pericolosi per gli acquirenti, i botti venivano conservati nel box auto senza le dovute misure di sicurezza mettendo a serio rischio la sicurezza del palazzo in cui si trovavano.

Altri sequestri sono scattati a Santa Maria a Vico dove un uomo aveva nascosto nella propria abitazione 62 kg di botti illegali. Altri 100 kg di botti sono stati sequestrati a Gricignano d’Aversa e altri 25 kg a Calvi Risorta.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru