News

Megan e Harry, dichiarazioni sconcertanti alla giornalista Oprah Winfrey

L’intervista concessa dal principe Harry e da sua moglie Meghan Markle, ad Oprah Winfrey, andata in onda in Italia su canale 8 il 13 marzo scorso, ha alzato un polverone incredibile su tutta la famiglia reale. Sono state rilasciate dalla duchessa dichiarazioni molto importanti riguardo la sua permanenza nel Regno d’Inghilterra, dopo il matrimonio, con il secondogenito Harry, dichiarazioni che hanno diviso l’opinione pubblica in due. Al di là dell’indiscussa bravura della nota giornalista americana a far venir fuori, con estrema semplicità e naturalezza, discorsi abbastanza difficili da affrontare, la duchessa si è aperta totalmente e ha toccato argomenti molto intimi, da un punto di vista umano e psicologico. Nella prima parte dell’intervista, infatti, parla con tranquillità della sua gravidanza, la seconda, dopo la nascita del piccolo Arcie, il suo viso è disteso e sereno, racconta della sua nuova vita con Harry in Canada, dove risiedono, e si commuove, come una mamma qualsiasi, toccando il pancione.

Presto, però, le domande finiscono a toccare un argomento difficile, ovvero, la Famiglia Reale e le motivazioni per le quali avrebbero deciso di abbandonare il Regno d’Inghilterra. La duchessa si lascia andare, così, a scomode verità, addirittura precisa che subito dopo il matrimonio con il principe le sono stati sequestrati documenti, chiavi e passaporto. Tutto nella sua vita era dominato dal volere dell’Istituzione, le uniche uscite che le erano concesse erano quelle di lavoro e pubbliche insieme a suo marito. Ha confessato, che le sarebbe stata tolta la protezione, come se lei e suo figlio Arcie non appartenessero a quella famiglia e che questa decisione sarebbe stata presa, poi, anche nei confronti di Harry. Sono dolcissime le parole che spende a favore della Regina, con la quale, racconta di aver avuto sempre una buona intesa ed un bel rapporto. Confessa, però, di non avere lo stesso rapporto con suo cognato William e lo stesso principe Carlo. Esprime rancore, ed è visibilmente dispiaciuta, sul fatto che qualcuno avrebbe espresso preoccupazioni su quanto sarebbe stata scura la pelle del piccolo Arcie, alla nascita, date le sue origini afroamericane. Nonostante l’evidente stato di commozione con cui la duchessa affronta l’intervista, e nonostante ricordi con grande dispiacere quel periodo scomodo della sua vita, in cui, addirittura, era arrivata ad avere chiari pensieri di morte, che lei stessa fa fatica a raccontare, l’opinione pubblica fatica a credere, forse anche per ignoranza, che una principessa possa avere di questi problemi. O forse, si crede, ingenuamente che il benessere economico faccia la felicità? Al contrario, le vite dei reali, sono vite estremamente provate, prive di privacy, di tempo libero e soprattutto in questo caso di libertà, rispetto e amore. Dovremmo tutti, invece, scegliere sempre la libertà.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Antonella Viccaro
1992 diplomata nel 2010 presso il Liceo Pedagogico e delle Scienze Umane di Vairano scalo. Autrice del romanzo " La bambina che ha conosciuto il ferro" 2019.

    Comments are closed.