• Gio. Ott 28th, 2021

L’ex esponente di camorra è stato condannato all’ergastolo per aver ucciso la moglie Norina Matuozzo

MELITO DI NAPOLI (NA). Il Gup del tribunale di Napoli Nord ha condannato all’ergastolo Salvatore Tamburrino, ex esponente di camorra che fu decisivo per la cattura del boss Marco Di Lauro, imputato per l’omicidio della moglie Norina Matuozzo, avvenuto nel marzo 2019.

La donna fu ammazzata con tre colpi di pistola da Tamburrino, che non voleva accettare la separazione dalla donna dalla quale aveva avuto due figli.

Il delitto avvenne a Melito di Napoli, nell’abitazione dei genitori della donna, da cui quest’ultima si era rifugiata dopo avere deciso di lasciare il marito in seguito al tradimento con un’altra donna.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale