• Mar. Ott 26th, 2021

Mignano Monte Lungo. Lavora con il decespugliatore e colpisce una bomba, forse un residuato bellico: ferito un 60enne del posto

DiThomas Scalera

Lug 30, 2015
Angelo Andreoli
Angelo Andreoli

MIGNANO MONTE LUNGO. Colpisce con il proprio decespugliatore un ordigno inesploso: dal suo scoppio rimane gravemente ferito un 60enne del posto. Il fatto è accaduto ad Angelo Andreoli, signore del posto che stava effettuando mautenzione ad una siepe in un suo terreno quando, sicuramente in maniera accidentale, ha urtato una bomba, forse un residuato bellico dell’ultimo conflitto mondiale: dal suo scoppio l’uomo è stato scaraventato lontato, perdendo quattro dita della mano sinistra, oltre ad un vistoso buco sull’addome e ferite da taglio su varie parti del corpo. Il 60enne, trasportato dagli stessi familiari in un primo momento al più vicino pronto soccorso dell‘ospedale di Venafro, si trova ora ricoverato all’ospedale di Isernia. Sul posto interpellati i carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca, competenti per territorio, che stanno svolgendo le indagini per appurare l’esatta dinamica del caso.

Fonte: Matese News

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru