News

Mondragone. Il messaggio di Giovanna Licenziato. Una donna che combatte contro la violenza per il rispetto di tutte le donne

 

Giovanna Licenziato è una giovane donna trentenne che ha sfilato lo scorso quattro gennaio a Sessa Aurunca, nell’ambito di una manifestazione. Viene da Mondragone, é una donna molto sicura di se che ha visto la sua vita cambiare all’improvviso, da quando, per gioco, pubblicò sul suo profilo una foto indossando soltanto una camicia maschile. Per gioco, per vanità, per voglia di sentirsi femminile, anche non appartenendo allo stereotipo di fotomodella taglia 40. E’ una donna curvy, intesa non come donna in sovrappeso, Curvy come femminile, come sana, come donna che vive bene nel proprio corpo, con le proprie curve, accettando se stessa e per questo vera, reale, più vicina a tutte le donne comuni. Da quella prima foto di Giovanna che ricevette numerosi  like, è stata poi protagonista di articoli,  ospitate televisive, interviste, anche se spesso è stata ostacolata ed attaccata, talvolta anche offesa da persone che hanno cercato di offendere la sua dignità di donna, ma senza per questo mai arrendersi. Giovanna ha continuato a trasmettere il proprio messaggio a tutte le donne, quello di accettare il proprio corpo, di stare bene con se stesse, di non cadere in disturbi alimentari pericolosi come l’anoressia o la bulimia, per seguire diete pericolose soltanto con lo scopo di appartenere allo stereotipo della donna magra ad ogni costo, valutando invece anche la donna taglia 48/50. Giovanna mi riferisce che proprio tutte le critiche e le opposizioni l’hanno aiutata ad emergere e ad essere sempre più forte. Premiata con la fascia Miss Curvy nell’estate 2017, lo scorso dicembre Giovanna ha presentato il suo primo calendario , “Il bello delle curve“, a Mondragone, con la partecipazione del direttore artistico Francesco Carlo Alberto Rocco di Sessa Aurunca, che l’ha sostenuta in questo progetto. L’idea del calendario nacque creando un gruppo di ragazze curvy, Giovanna è stata la protagonista di questo calendario insieme alla sua squadra ormai consolidata, Megghy Abbilante e Vincenzo Minervini. Numerosi i progetti di Giovanna adesso. Dopo il successo riscosso alla sfilata Fashion & Moda presso il Castello Ducale di Sessa Aurunca per la manifestazione Natale al Castello, dove ha partecipato come ospite sfilando in passerella, gli stessi organizzatori le hanno proposto una sfilata. Il progetto a cui sta lavorando ora e che sarà pronto per la presentazione l’8 marzo prossimo, è un video, che sta realizzando in collaborazione con il suo team di fotografi ufficiali, Daiana Photo Team e il video maker Vito Pagliuca.

Il video sarà presentato proprio in occasione della giornata della Festa della donna, una giornata che Giovanna vive più che come una festa intesa, come una commemorazione di tutte le vittime scomparse a causa del femminicidio, fenomeno che ormai da anni devasta la nostra società e che purtroppo accade sempre più spesso, sopratutto per mano dello stesso partner. La problematica affrontata nel video sarà appunto quella di educare l’uomo fin dalla nascita, ossia da quando è un bambino. Educarlo al rispetto della donna, cercando di prevenire ogni forma di violenza già nelle case ed evitare anche un solo schiaffo, perchè il solo schiaffo ricevuto dal proprio partner rappresenta il primo campanello d’allarme di un atteggiamento violento che nel tempo potrà trasformarsi in qualcosa di molto più drammatico. Il video sarà accompagnato da una voce narrante che accompagnerà le varie scene con l’obbiettivo di incitare le donne alla denuncia, senza avere paura. Il messaggio di Giovanna va oltre quello di una società ormai abituata ad apparire anzichè ad essere, per questo la sua attività merita particolare attenzione non soltanto perchè valorizza la donna e le insegna ad accettare il suo aspetto fisico, ma anche e soprattutto a pretendere rispetto per la donna, come donna madre compagna, senza toccarla mai se non con amore.

 

LEGGI ANCHE:

 

Sessa Aurunca. Cultura e spettacolo accompagnano l’anno appena iniziato

Sessa Aurunca. Presepe vivente per festeggiare l’Epifania con il Gruppo Folkloristico L’Ariella

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.