Comunicati Stampa

Mondragone. L’AMBC: “Bonus spesa, violenza domestica e pensioni”

Comunicato Stampa dell’Associazione Mondragone Bene Comune

MONDRAGONE. Non abbiamo tante informazioni su come stia procedendo il lavoro dell’ufficio Servizi Sociali per erogare il <bonus spesa>. C’è il rischio di qualche ritardo e di qualche confusione. Scontiamo- come sempre– un’endemica incapacità organizzativa e l’assenza di conoscenza ed esperienza, che- tra l’altro– non ci fanno cogliere quelle occasioni per migliorare che a volte vengono offerte addirittura gratuitamente. Come quella, per esempio, del Gruppo Cooperativo CGM che ha promosso il progetto “Cura Italia” (curaitalia.cgmwelfare.it): una piattaforma digitale – fornita gratuitamente agli Enti Locali – che consente in maniera semplice e pratica di erogare i buoni spesa. Lo scopo è dunque quello di consentire agli enti locali una gestione facilitata delle risorse e delle richieste, permettendo loro di raccogliere e gestire on-line le domande da parte dei cittadini. Attraverso la piattaforma  sarà possibile ottenere una puntuale verifica dei soggetti che hanno una concreta necessità e, di conseguenza, permettere l’immediata attivazione dei buoni spesa alimentari. I cittadini selezionati avranno a disposizione un proprio account personale e il Comune potrà controllare in tempo reale gli utilizzi e i consumi dei buoni spesa. Per capire il concreto funzionamento basta dare uno sguardo al Comune di Piazzola sul Brenta (in provincia di Padova) qui trovate il sito del portale utilizzato dal Comune della provincia padovana. L’AMBC ritorna ad occuparsi di violenza domestica al tempo del coronavirus. La ministra Bonetti ha attivato un protocollo d’intesa con il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI), il presidente di Federfarma e il presidente di Assofarm per potenziare l’informazione per le donne vittime di violenza domestica e/o stalking durante l’emergenza sanitaria. Le farmacie riceveranno materiale informativo che consentirà alle donne di accedere alle prime indicazioni utili per prevenire ed affrontare in modo efficace eventuali situazioni di violenza o stalking. Sono state predisposte delle linee guida informative che saranno rese disponibili nelle farmacie. In particolare, sarà rafforzata la diffusione, anche attraverso l’esposizione di un cartello, del numero verde antiviolenza 1522, attivo h24, già oggetto in queste settimane di una campagna di comunicazione promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità della PCM. La Farmacia comunale – Far. Com. non ci risulta che abbia attivato, come proposto dall’AMBC,  la consegna dei farmaci a domicilio, né che abbia previsto ad oggi di effettuare una donazione di farmaci (l’AMBC aveva previsto una donazione di almeno 50mila euro) e neppure che si sia convenzionata con il comune per il <bonus spesa>. Questa società a maggioranza di capitale del comune e, quindi, di tutti i mondragonesi, è restata anche in questa triste circostanza totalmente fuori da qualsiasi ipotesi di solidarietà e di aiuto. Ci domandiamo: ma questa farmacia comunale serve al comune? E per cosa? E se non serve al comune a chi serve? Speriamo che almeno si attivi per aiutare le donne vittime di violenza. Consulta le linee guida. Vedere una fila sterminata di pensionati in coda all’unico sportello cittadino delle Poste aperto in Via Bergamo non è stato in questi giorni proprio un <bel vedere>, oltre ad incutere non pochi timori per la sicurezza sanitaria di tanti cittadini https://www.thereportzone.it/comuni/mondragone/mondragone-calca-fuori-ufficio-postale-via-bergamo-e-polemic (tra l’altro: vogliamo protestare, esimio sindaco, affinché Poste Italiane spa attivi in tutte e quattro gli uffici uno sportello bancomat esterno?). Occorrerà fare immediatamente qualcosa per evitare che continui un tale scempio! Intanto, dal prossimo mese la pensione potrà essere consegnata in contanti direttamente a casa dei pensionati Over 75. Un’iniziativa possibile grazie al supporto dell’Arma dei Carabinieri, che ritirerà la pensione per conto e su delega del pensionato per poi consegnarla in contanti direttamente a casa dell’interessato. Basterà chiamare il numero verde dedicato 800556670 o anche la stazione dei Carabinieri  e chiedere di usufruire del servizio appositamente previsto per le esigenze legate al Covid-19 https://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2020/04/06/accordo-con-poste-carabinieri-portano-la-pensione-a-casa-agli-anziani_35c316f6-ba9e-4cc6-8983-03cc855706bd.html #restiamoacasa.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.