Comunicati Stampa

Mondragone. L’AMBC: “Diamo un senso al primo giorno di primavera”

Comunicato stampa dell’Associazione Mondragone Bene Comune

MONDRAGONE. Anche quest’anno, nel primo giorno di primavera, Libera e Avviso Pubblico, gli enti locali, le realtà del terzo settore, le scuole e tanti cittadini, assieme alle centinaia di familiari delle vittime, si ritroveranno a Palermo per ricordare tutti gli innocenti morti per mano delle mafie e per rinnovare l’esercizio della memoria e con essa impegno e giustizia. Lo slogan scelto per il 2020 è: ALTRO E ALTROVE. “Altro”, come ulteriore impegno per procedere su questa strada battuta in venticinque anni, verso un “altrove” ancora da liberare dalla presenza di mafie e corruzione. Aderire e partecipare alla Giornata, divenuta nazionale con la legge 20/2017, è un gesto di grande valore civile ed istituzionale, per rinnovare l’impegno contro l’infiltrazione mafiosa negli enti locali e sui territori e per l’affermazione dei diritti e della giustizia sociale https://www.libera.it/schede-1049-xxv_giornata_della_memoria_e_dell_impegno. Aderendo all’appello di Avviso Pubblico (di cui il nostro Ente continua ed essere socio), l’AMBC chiede- per tempo – al Consiglio comunale di Mondragone di deliberare l’adesione ufficiale all’iniziativa (a deliberazione approvata, inviare il modulo di adesione scaricabile a questo link). Il Coordinamento regionale di Libera in Campania in vista dell’evento ha formalizzato un accordo con Grandi Navi Veloci SpA al fine di permettere la partecipazione alla manifestazione di Palermo di studentesse e studenti, Presìdi territoriali di Libera, organizzazioni del terzo settore. La nave partirà dal porto di Napoli il 20 marzo alle 20 e ritornerà da Palermo il 21 marzo alle 20.00. La quota più grande dei posti è dedicata alle scuole. Sono stati però messi a disposizione di enti, associazioni, cooperative, sindacati, parrocchie, singoli cittadini un numero complessivo di 724 posti (410 poltrone e 324 passaggi ponte). L’AMBC propone all’Amministrazione comunale di formare una rappresentanza della città (coinvolgendo scuole, parrocchie, associazioni ecc.) e di imbarcarsi per portare fisicamente a Palermo un pezzo di Mondragone (per prenotare i posti scrivere all’indirizzo e-mail: [email protected]).

L’AMBC ritorna, infine, sul suo appello -restato per ora disatteso- affinché l’Amministrazione comunale si adoperi per assicurare che la famiglia Nugnes possa finalmente avere il corpo del proprio congiunto, il vicesindaco Antonio Nugnes, vittima innocente della mafia, per dargli finalmente una degna sepoltura https://www.v-news.it/mondragone-lambc-restituiamo-antonio-nugnes-alla-sua-famiglia-e-alla-sua-citta/. E lancia una proposta alla Commissione toponomastica e, soprattutto, al Consiglio comunale: intitoliamo una sala comunale, un palazzo pubblico, una strada o una piazza ad Antonio Nugnes, vittima innocente della mafia. L’AMBC avrebbe voluto far convergere sul Palazzo Ducale le risorse necessarie (anche quelle che vengono sperperate per inutili strutture, la cui acquisizione ha fatto felice soltanto qualche privato) per completare la sua ristrutturazione finalizzata a Casa Comunale. Ma l’AMBC per volere dei cittadini non conta nulla e quella porzione di Palazzo Ducale recuperata andrà alla fine ad allungare la lista delle tante sottoutilizzate strutture comunali, gestite con difficoltà ed approssimazione. Tuttavia, siamo obbligati sempre a sperare in qualche sussulto, anche da parte di questa Amministrazione, la quale potrebbe stupirci intitolando -per esempio- il salone della parte ristrutturata del Palazzo Ducale ad Antonio Nugnes.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.