Comunicati Stampa

Mondragone. L’AMBC: “Ma siamo sicuri che tutti i servizi di igiene urbana vengono effettuati?”

Comunicato Stampa dell’Associazione Mondragone Bene Comune

MONDRAGONE. Si continua a registrare una scarsa pulizia delle strade della città. Mondragone continua a presentarsi sostanzialmente sporca. Eppure, lo spazzamento manuale dovrebbe essere effettuato nel centro urbano della città e nelle frazioni per un percorso di circa 2.200 ml (produttività giorno/operatore (ml)) per una larghezza standard di circa 2,5 mt. per ogni operatore, ivi compresa la villa comunale. Le attività di spazzamento manuale dovrebbero essere garantite da un adeguato numero di operatori organizzati in quattro squadre di cui:  la prima e la seconda squadra (composte entrambe da almeno n. 2 operatori) dovrebbe garantire giornalmente (dal lunedì al sabato) lo spazzamento della zona centrale della Città (centro storico, zona Piazza, zona centro); la terza e quarta squadra (composte entrambe da almeno n. 2 operatori) dovrebbero curare lo spazzamento ciascuna delle restanti zone della città in modo tale da garantire lo spazzamento in ciascuna zona con una frequenza non inferiore a 2 volte a settimana (ovvero a distanza, tra un intervento e l’altro, non inferiore alle 72 ore e non superiore alle 96 ore). Le spazzamento manuale dovrebbe assicurare: 1. la pulizia delle piazze e dei marciapiedi; 2. lo svuotamento dei cestini gettacarte presenti lungo le strade interessate dal servizio. Domandiamo: qualcuno le ha viste questa squadre all’opera secondo un tale calendario e in tutte le zone della città previste? Chi è responsabile di tale controllo? Alcuni cittadini volontari inizieranno a monitorare e documentare se tale servizio viene effettuato come da contratto, per poi procedere eventualmente (in caso di documentato mancato adempimento) con le dovute denunce. C’è poi lo spazzamento meccanizzato che dovrebbe essere eseguito in tutte le strade del territorio comunale accessibili al mezzo meccanico per un percorso di circa Km. 32 giornalieri, garantendo, tenuto conto della velocità media di percorrenza di 5 -7 km/h un orario di servizio minimo giornaliero di 5 ore. Il servizio di spazzamento meccanizzato dovrebbe essere svolto mediante operatore a terra di supporto che assicurerà la pulizia delle cunette e dei marciapiedi. L’operatore dovrebbe essere dotato di un dispositivo ad aria per poter convogliare lungo il percorso della spazzatrice rifiuti e polvere non diversamente eliminabili e dovrebbe pertanto essere garantito un coordinamento tra gli operatori a terra delle diverse zone e lo spazzamento meccanizzato. L’autista e gli operatori a terra dovrebbero essere eventualmente dotati di idonei mezzi di comunicazione per potersi coordinare vicendevolmente durante il servizio. Il servizio di spazzamento dovrebbe interessare praticamente tutte le strade della città.  Domandiamo: qualcuno ha mai visto questi mezzi meccanici agire in tutte le strade? E chi è che dovrebbe controllare l’avvenuto servizio? E anche in questo caso alcuni cittadini si muoveranno per documentare la presenza giornaliera o meno per strade di tali mezzi meccanici. Una domanda finale nasce però spontanea: ma se devono essere i cittadini ad organizzarsi per controllare se il servizio viene espletato nel rispetto del capitolato, perché devono anche pagare dipendenti a ciò preposti ed anche assessori a ciò delegati? Ma per “loro” va tutto bene, i turisti stanno tornando, le spiagge sono piene quasi come gli altri anni, il turismo sta ritornando a livelli di normalità…e tutti vissero felici e contenti!

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.