• Lun. Ott 18th, 2021

Mondragone – Olimpiadi di Rio, Schiappa ringrazia l'Ing. Capizzi protagonista col suo 'Ale6'

DiThomas Scalera

Ago 23, 2016

Il primo cittadino di Mondragone Giovanni Schiappa ha voluto esprimere tutto il suo orgoglio e la sua soddisfazione per l’operato del concittadino Ing. Giovanni Capizzi che ha svolto un’importante consulenza ai Giochi Olimpici di Rio grazie alle sue straordinarie competenze e qualità. Attraverso una nota di merito il Sindaco si è così espresso: “Non possiamo che dirci veramente fieri! In pratica è come se Giovanni Capizzi avesse vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio 2016. Esprimiamo i più vivi complimenti per aver riportato in blu l’acqua delle piscine olimpiche. Abbiamo appreso con vivo piacere che il nostro concittadino, l’ing. Giovanni Capizzi – espressamente invitato – è riuscito a risolvere i problemi delle vasche di Rio de Janeiro, facendo tornare blu le acque delle piscine utilizzate per le Olimpiadi, grazie all’Ale6, un brevetto mondiale della sua azienda di prodotti chimici per il trattamento delle acque.
Capizzi-Giovanni
Sentiamo, quindi, il dovere di esprimere il nostro compiacimento a nome dell’intera Comunità mondragonese per il risultato ottenuto che ha confermato l’elevata professionalità e la grande notorietà del nostro concittadino. Le sue competenze e le sue qualità, apprezzate a livello internazionale, hanno dato lustro, ancora una volta, alla nostra Mondragone. Vogliamo sottolineare che la C.A.G. Chemical è una realtà che nasce e vive nel territorio di Mondragone, sicuramente tra difficoltà e problemi, ma la voglia di impresa non ha mai ceduto alle tentazioni di traslocare nell’est Europa o di diventare semplice rivenditore di prodotti chimici cinesi. Appunto, in Gianni Capizzi apprezziamo la voglia di fare impresa sul territorio e ci piace ricordare come su Mondragone insitono tante altre realtà di grande valore e di grande qualità”.
rotazione_flash

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru