• Dom. Ott 24th, 2021

Mondragone. Scavi archeologici, oggi il meeting al sito. Presente il sindaco Schiappa

DiThomas Scalera

Giu 1, 2017

Il Museo ospita un altro appuntamento incentrato sull’archeologia e sulla conoscenza del patrimonio della città di Mondragone. Dopo gli appuntamenti dedicati alla preistoria e all’età classica, questo che si terrà oggi, giovedì 1 giugno, è dedicato al medioevo.
Dalle ore 19.00 al Museo Civico Archeologico B. Greco di Mondragone, verranno presentati i primi risultati delle ultime campagne di scavo archeologico, che si tengono da oltre un decennio, sulla Rocca Montis Dragonis. Lo scavo di età medievale, in concessione dalla Soprintendenza Archeologia della Campania, e finanziato dal Comune di Mondragone, è sotto la direzione scientifica del dott. Luigi Crimaco, Direttore del Museo Civico di Mondragone e della Prof.ssa Francesca Sogliani dell’Università degli studi della Basilicata ed ha visto in questi ultimi anni la partecipazione di studiosi e studenti da ogni parte del mondo.  In occasione del convegno sarà possibile infatti ripercorrere i momenti principali di vita e di abbandono di uno dei principali castelli del Regno di Napoli. La sua posizione strategica, lungo la costa e a guardia della viabilità che da Roma conduceva a Napoli, lo ha reso uno dei principali baluardi di difesa del Regno. «Il convegno è l’occasione per condividere con la comunità scientifica e con la cittadinanza – sottolinea il Sindaco Giovanni Schiappa – le ultime importanti ricerche sull’insediamento fortificato. L’ottimo stato di conservazione delle stratigrafie archeologiche ci sta consentendo di ricostruire le ultime fasi di frequentazione del sito e di poter descrivere la quotidianità in tempo di pace e di guerra di un sito fortificato medievale».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru