• Sab. Lug 2nd, 2022

Controlli sulla percezione del RdC da parte dei carabinieri di Mondragone e Sessa Aurunca

MONDRAGONE/SESSA AURUNCA. Proseguono i controlli dei carabinieri del Comando Provinciale di Caserta finalizzati a scovare i “furbetti” del Reddito di Cittadinanza. Questa volta la verifica ha riguardato l’area domitia, dove sono competenti il Reparto Territoriale di Mondragone e la Compagnia di Sessa Aurunca. Sotto la lente sono finiti cittadini italiani e stranieri. Grazie all’esame incrociato tra i dati documentali e le risultanze acquisite nel corso di specifici servizi, è stato possibile accertare numerose irregolarità nelle procedure di dichiarazione del possesso dei requisiti.

Tra le posizioni irregolari emerse figurano 15 persone che percepivano il beneficio mentre erano ristetti ai domiciliari. Vi è il caso di una coppia, lui sorvegliato speciale e lei agli arresti domiciliari. Altre 8 persone, invece, sono risultate con precedenti per reati comuni.

Sono state quindi denunciate 113 persone, nei cui confronti sono state avviate le procedure per la sospensione e la revoca con effetto retroattivo del Reddito indebitamente percepito, per un danno erariale di oltre 800.000 euro.

Dal 2021 ad oggi, il Comando Provinciale Carabinieri di Caserta ha complessivamente denunciato quasi 700 persone, per una frode accertata di più di 3 milioni di euro.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale