campaniaCronacaNapoliNews

Montesarchio. Omicidio di camorra a Napoli: arrestato 30enne. Tutti i dettagli

L’ordinanza è stata emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli

L’uomo si era reso irreperibile da qualche giorno

MONTESARCHIO (BN). I Carabinieri di Montesarchio, in provincia di Benevento, hanno eseguito l’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, arrestando Alessio Elefante, 30enne originario di Napoli.

L’uomo, che si era reso irreperibile da qualche giorno, è stato rintracciato dai Carabinieri nel centro caudino nei pressi dell’abitazione di una sua conoscente. Qualche giorno fa, nell’ambito dello stesso provvedimento restrittivo, il personale della Questura di Napoli ha arrestato l’altro soggetto colpito dalla stessa ordinanza su un attività di indagine della stessa Questura e coordinata dalla D.D.A. napoletana, che ha permesso di individuare, le persone coinvolte nel tentato omicidio di Bellofiore, avvenuto a Napoli nel giugno 2016, in quanto ritenuto appartenente all’avversa organizzazione camorristica nella lotta tra i due clan per l’egemonia sul territorio.

Nel provvedimento cautelare l’uomo arrestato oggi, insieme ad altre 3 persone, è ritenuto responsabile di diversi e gravi reati, quali omicidio in concorso di Bellofiore, rapina a mano armata ad un automobilista, porto e detenzione abusiva di armi, per agevolare le attività criminali di un clan partenopeo.

In particolare l’arrestato, che dovrà rispondere anche di evasione in quanto era detenuto agli arresti domiciliari a Napoli, è ritenuto il conducente della moto a bordo della quale vi era altro complice che armato di pistola costringeva un automobilista di passaggio a consegnargli la sua autovettura, utilizzata successivamente per commettere l’omicidio. 

L’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Benevento.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.