• Sab. Ago 13th, 2022

La rivista letteraria Mosse di Seppia ritorna al Sottopalco del Teatro Bellini di Napoli

Nello Spazio Laterzagorà del Teatro Bellini, ritorna Mosse di Seppia, Rivista di poesia e cultura.
In occasione dell’uscita del numero 1 del giornale cartaceo, la redazione presenta una nuova serie di pubblicazioni trimestrali e di nuovo corso di eventi al pubblico. Oltre alle novità inerenti le pagine, come la nuova veste grafica e l’accresciuto numero di firme, Mosse di Seppia ritorna a organizzare gli appuntamenti in presenza con i propri lettori e tanti poeti. Non una consueta presentazione formale e frontale, infatti, attende il pubblico ma un incontro di condivisione dell’esperienza letteraria, meglio ancora se accompagnato da un buon caffè o un aperitivo. Dopo i saluti iniziali e rapidi cenni al progetto, giunto ormai quasi a nove anni di attività, un reading poetico degli autori della Rivista; a seguire un più lungo momento in cui i presenti possono sfogliare le pagine di MDS dialogando direttamente con i membri del progetto, godendo del meraviglioso contesto del Sottopalco e della libreria.

Mosse di Seppia è una rivista letteraria, web e cartacea, esistente dal 2013 a Napoli. La sua redazione è formata da circa dodici membri tra professionisti e attivisti della cultura, studenti e giornalisti. Dopo due lunghe serie di numeri cartacei, MDS riprende le attività di stampa ricominciando prima dal numero 0 (nel 2021) e poi dal numero 1 pubblicato appunto a marzo dell’anno corrente. La caratteristica della redazione è quella di essere itinerante e allo stesso tempo attiva in tanti luoghi del territorio: librerie, centri sociali, associazioni culturali e teatri. Propone al pubblico eventi gratuiti dove i lettori e i redattori possono conoscersi e confrontarsi nel medesimo spazio. 

L’accesso allo Spazio libreria LaterzAgorà è consentito con mascherina ffp2 2 super green pass.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa