• Gio. Ott 28th, 2021

Nando Dicè di Insorgenza Civile risponde a Salvini su Facebook: “Quello che ci danno non è un ca**o…rompite o sosiccio a nuje”

DiThomas Scalera

Ago 1, 2015

nando diced

Lo storico leader di Insorgenza Civile, Nando Dicè, non la manda a dire al leader della Lega Nord Matteo Salvini. Si parla tanto dei meridionali che appoggiano Salvini, ma c’è anche chi al Sud mette i puntini sulle I. Ecco la risposta che Dicè ha dato a Salvini su Facebook:

“Il Sud è sempre più povero, arretrato e disoccupato, nonostante i miliardi di euro che arrivano ogni anno.”

Caro Salvini:
Uno:
I Miliardi di euro che arrivano, sono meno di quello che noi diamo allo Stato in tasse.

Siamo il 33% della popolazione, produciamo per il 26% del Pil, paghiamo tasse per il 41%.

Diamo circa il 20% allo Stato, da almeno 25 anni riceviamo meno del 13% in investimenti.

Quello che ci danno, NON è UN CAZZO.

Due:
Sai come funziona in colonia?
Quando lo Stato prende…prende dalle nostre tasche, quando lo Stato da…da agli amici, o agli amici degli amici… nel caso specifico….da a Banche (nord), grande distribuzione (nord), grossi gruppi economici (nord), Mafie (che da almeno 10 anni è solo nord) o a se stesso…cioè ai politici….tutti eletti in partiti nazionali, quindi tutto filo nord o nord pieno.
“quando milioni di poveri, vengono convinti che la colpa è di milioni di miserabili, siamo innanzi al capolavoro del potere”, non del tuo…tu sei intercambiabile a Fini o Forza Nuova sull’argomento.

tre:
Ma siete stati 20 anni al potere, non avete fatto nemmeno il federalismo, non dico la secessione….ed ora solo perchè i “creatori del pensiero pensato” ti mostrano come una marionetta anti emigranti in tv tutti i giorni, pensi di essere di più di un leghista?

Quattro:
Ricordiamolo… prima della Lega al Potere il Lombardo Veneto era la terza regione di ricchezza al mondo…. oggi siete 26esimi…. at nguaiato o nord…. mo rumpit o sasiccio a nuje?

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru