CronacaNapoliNewsPagina Nazionale

Napoli. 15enne ucciso: carabiniere indagato per omicidio volontario

Il carabiniere che ha sparato contro Ugo Russo a Napoli è indagato per omicidio volontario

NAPOLI. La Procura di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio volontario, il carabiniere di 23 anni che la notte tra sabato e domenica scorsa, a Napoli, ha sparato e ucciso Ugo Russo. Il 15enne armato di una pistola (risultata una replica di quelle vere priva del tappo rosso) stava tentando di rapinare l’orologio del militare. Il ragazzo, colpito due volte dall’arma del carabiniere, è deceduto in ospedale per le gravi ferite riportate. La vittima era con un 17enne che è stato fermato con l’accusa di tentata rapina.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.