• Dom. Ott 17th, 2021

Napoli. Almaviva, i lavoratori occupano la sede dell’azienda

DiThomas Scalera

Nov 26, 2016

Almaviva-call-center-660x375

NAPOLI. Protestano i lavoratori di Almaviva Napoli: i dipendenti, a rischio licenziamento per la decisione dell’azienda di chiudere le sedi di Napoli e Roma, per un totale di 2.511 persone, di cui 845 nel capoluogo partenopeo, hanno occupato la sede dell’azienda. Stamane i lavoratori, con mogli, mariti e figli al seguito, si erano dati appuntamento per un sit-in di protesta ma la situazione si è surriscaldata quando è stato tolto loro uno striscione con la scritta “Almaviva Napoli non si tocca”. Un gruppo di dipendenti ha quindi occupato la sede, riprendendo lo striscione ed esponendolo non più all’esterno, come fatto in un primo momento, ma al secondo piano della struttura. Successivamente i lavoratori hanno lasciato l’edificio per riversarsi nel cortile dell’azienda dove ora si trovano in sit-in. Nel tardo pomeriggio di ieri, i lavoratori hanno proclamato lo sciopero dopo la sospensione dei permessi, delle ferie e di ex festività del 2016. Anche oggi i dipendenti hanno incrociato le braccia. (ANSA)

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru