Sab. Ago 24th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli. Artigianato Campano: raggiunti i 20 milioni di investimenti, firmano altre 50 imprese

2 min read

NAPOLI. Sviluppo Campania stringe i tempi nell’attribuzione dei 28 milioni destinati dalla Regione Campania all’Artigianato campano. Alle 100 imprese che hanno già firmato il contratto di ammissione ai benefici del bando, si sommano altre 50 imprese.  Raggiunti 20 milioni di investimenti.

 Le risorse finanziarie sono finalizzate a sostenere le imprese artigiane nel promuovere la qualità, l’innovazione e lo sviluppo dei prodotti dell’artigianato artistico di qualità e religioso in Campania, valorizzando la cultura e le arti tradizionali anche attraverso nuove tecnologie digitali, il design, lo sviluppo di reti d’impresa.

Con questo intervento si intende favorire l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, sportive, creative e dello spettacolo, e delle filiere dei prodotti tradizionali e tipici.

Interviene il Presidente di Sviluppo Campania, Prof. Mario Mustilli “Non basta attribuire risorse ai territori, ma fondamentale la tempistica che deve essere veloce ed efficiente. Oggi il mercato internazionale sempre più globalizzato impone rapidi processi di ammodernamento strutturali e funzionali nelle imprese.

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca “Nonostante la crisi che ormai da diversi anni ha colpito il nostro Paese e che ha messo in ginocchio tante imprese – grandi e piccole – la realtà dell’artigianato artistico campano ha resistito e mantenuto la sua peculiarità ed originalità riconosciute a livello mondiale, ma va sostenuta per agevolare processi di innovazione ed internazionalizzazione. Non è la sola misura di sostegno finanziario a favore delle piccole e medie imprese che la Regione Campania ha messo in campo attraverso la sua società in house Sviluppo Campania. Abbiamo già stanziato altri 37 milioni per agevolare l’accesso al credito alle imprese attraverso l’emissione di minibond, garantiti da fondi pubblici”.

Leggi anche:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open