campaniaCronacaNapoliNews

Napoli. Asl Napoli 1, la prima ambulanza con telecamere a bordo

A bordo delle ambulanze anche un sistema Gps per il tracciamento dei mezzi in tempo reale

NAPOLI. Questa mattina all’Ospedale del Mare di Napoli il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha presentato insieme al Direttore Generale dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva e al Direttore del 118, Giuseppe Galano, le prime ambulanze del 118 equipaggiate con telecamere, body e dash cam. 

Si tratta di “telecamere antieffrazione che coprono tutti e 4 lati dell’ambulanza – ha spiegato il direttore Verdoliva illustrando le modalità di funzionamento del sistema. “Implementeremo due ambulanze a settimana entro il 28 febbraio – ha aggiunto -. Sul secondario completamento a marzo. Le immagini sono trasmesse in diretta alla centrale del 118 e alle sale operative delle forze dell’ordine, tramite un servizio di Fastweb acquistato su Consip”. A bordo delle ambulanze anche un sistema Gps per il tracciamento dei mezzi in tempo reale. 

Per migliorare la sicurezza nei Pronto Soccorso degli ospedali di Napoli, inoltre, “dal 10-13 gennaio sono stati attivati i pulsanti allarme my day collegati con le sale operative di polizia e carabinieri” ha detto ancora Verdoliva.  

“Il pulsante – ha aggiunto – sarà su un telefono rosso nell’area triage, non si passerà per il 112. Così c’è immediatezza di comunicazione. Inoltre, è stata potenziata la ronda delle forze dell’ordine nei Pronto Soccorso degli ospedali”. 

Il progetto, ha spiegato in ultimo il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, è “partito a febbraio prima degli ultimi episodi. Chiariamo che le aggressioni nei pronto soccorso e sulle ambulanze ci sono in tutta Italia, anche se ovviamente quando succede una cosa del genere a Napoli fa più notizia. È chiaro che qui abbiamo avuto più episodi, ma è un problema generale. Da quando siamo partiti abbiamo acquistato le ambulanze, i sistemi di videosorveglianza e oggi possiamo dire, con una punta di orgoglio, che abbiamo messo in servizio la prima ambulanza pienamente attrezzata per il controllo esterno, per il controllo interno e con un pulsante di collegamento con le centrali della polizia e dei carabinieri oltre che con un sistema di geolocalizzazione per cui sappiamo in ogni istante dov’è l’ambulanza e da dove chiede soccorso. Abbiamo garantito – ha concluso – condizioni ottimali di sicurezza per il nostro personale”.

Nel corso della presentazione è stata anche mostrata una simulazione video, registrata dagli operatori del Servizio 118 all’Ospedale del Mare. Nelle immagini il comportamento non corretto di una (finta) congiunta di un paziente.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.