• Mer. Mag 18th, 2022

Napoli. 'Banda del buco', scoperta una delle basi operative. I particolari

DiThomas Scalera

Mar 16, 2017

NAPOLI. Questa mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale durante i controlli straordinari del territorio nel quartiere Sanità hanno scoperto in Via Stella, angolo Vico gradini San Nicandro, una delle base operativa di una delle “Banda del Buco”. I poliziotti, all’interno del basso, chiuso da una grossa porta in ferro, hanno scoperto “l’ingresso”, un grosso foro, utilizzato per accedere alla rete fognaria cittadina. In una delle prime stanze, i delinquenti, hanno allestito un vero è proprio spogliatoio con sedie e teli alle pareti dove lasciavano gli indumenti puliti ed indossavano quelli per effettuare i lavori di scavo. Gli utilizzatori dei cunicoli si possono suddividere  in “scavatori” ed “incursionisti”. I primi si occupano di scavare i cunicoli fin sotto i pavimenti di banche, gioiellerie e tabaccai, mentre gli altri si occupano di fare “irruzione” e svaligiarli. I poliziotti hanno rinvenuto stivali, tute, guanti, pali di ferro, sonde ed arnesi adatti agli scavi e per effettuare i furti o le rapine. La “banda” di turno, prepara i colpi in maniera meticolosa e in perfetta sicurezza; dopo aver svaligiato l’obiettivo di turno rientra alla base, dove i componenti dismettono gli abiti “da lavoro” ed escono senza dare nell’occhio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru