• Sab. Ott 23rd, 2021

Napoli. Camorra: fermate 45 persone. I particolari

DiThomas Scalera

Gen 17, 2017

NAPOLI. I carabinieri, coordinati dalla Dda di Napoli, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 45 persone contro il clan Elia. Dall’indagine è emerso che diversi bambini venivano costretti a confezionare dosi di cocaina o a consegnarle, che sono stati coinvolti altri minori, insieme con numerose donne. Accertate, sempre dalla stessa indagine, che venivano fatte estorsioni ai pusher e a un ristoratore. Quest’ultimo era costretto dai capi clan a regalie e il pizzo era imposto anche ai gestori delle “piazze di spaccio”. Le 45 persone sono ritenute a vario titolo responsabili di associazione di tipo mafioso e di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, spaccio di droga, estorsioni e detenzione e porto illegale di armi, reati aggravati dal metodo mafioso. Ricostruito dagli investigatori l’organigramma del clan camorristico degli ‘Elia’, che controlla gli affari illeciti nel centro di Napoli dalla zona del “Pallonetto a Santa Lucia”, tra piazza del Plebiscito e via Santa Lucia, a ridosso del lungomare, del Borgo Marinari e di via Partenope.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru