Mar. Mag 26th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli. Cinema, la Regione incontra i vincitori di Venezia

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

De Luca: “Avanti col Distretto dell’Audiovisivo a Bagnoli”

NAPOLI. Ieri pomeriggio nella sala De Sanctis di Palazzo Santa Lucia il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, insieme alla Presidente di Film Commission Titta Fiore e alla Presidente di Scabec Patrizia Boldoni, ha incontrato registi, attori e produttori dei film premiati all’ultima Mostra internazionale di Arte Cinematografica di Venezia

Si tratta di Luca Marinelli, vincitore della Coppa Voipi per “Martin Eden”, del film “II sindaco del Rione Sanità”, vincitore del Premio Leoncino d’Oro e quello di miglior film e migliori attori (Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo) al Premio Francesco Pasinetti Sindacato Nazionale Glornalisti Cinematografici Italiani, del Film “Nevia” di Nunzia De Stefano, vincitore del Premio Lizzani ANAC e menzione speciale al Premio FEDIC, del film “Citizen Rosi”, vincitore del premio speciale al Premio Francesco Pasinetti Sindacato Nazionale Glornalisti Cinematografici Italiani, della pellicola “Veronica non sa fumare” premiata come Miglior Cortometraggio [email protected] 2019 Settimana Internazionale della Critica, di Emiliano Novelli, miglior maestro d’armi, Gabriella Lo Faro, miglior sartoria per il film “Martin Eden” ed Ettore Abate, miglior capo elettricista per “Il Sindaco del Rione Sanità” al Premio La Pellicola d’Oro Ass.ne Culturale “Articolo 9 Cultura&Spettacolo” e S.A.S.Cinema.

Nel corso dell’incontro il Presidente De Luca ha sottolineato la “scelta politica” effettuata dalla Regione Campania nel 2016 con il varo di una legge sul Cinema e un investimento di 22 milioni di euro. L’obiettivo è quello “di assumere il settore televisivo e cinematografico come un comparto dell’economia avanzata della Regione Campania, dove si producono arte, valori, suggestioni, sentimenti ma si produce anche lavoro”.

La strategia si concretizza ora nel progetto di realizzazione del “Distretto dell’Audivisivo nell’area ex Nato di Bagnoli. Un luogo – ha spiegato ancora De Luca – dove possa esserci produzione e formazione ma anche la realizzazione di ambienti capaci di diventare di per sé attrattivi nel campo cinematografico e televisivo”. Per fare tutto occorreranno “nuovi investimenti da parte della Regione e la risoluzione di alcune questioni di tipo amministrativo”. 

De Luca ha rivendicato “con orgoglio” il sostegno dato, attraverso Film Commission, a produzioni televisive di grande richiamo come ‘L’amica geniale’ e ‘I Bastardi di Pizzofalcone’ e ai tanti film che hanno visto la Campania protagonista in campo nazionale e internazionale. Ha ricordato il progetto di digitalizzazione di tutto il patrimonio culturale della Campania, dalla musica, al teatro, al cinema e ai grandi attrattori.

“Siamo impegnati con convinzione e determinazione facendo investimenti anche rilevanti perché crediamo che la cultura possa essere elemento di crescita generale dei nostri territori, delle nostre comunità. Dobbiamo educare alla bellezza le nuove generazioni anche per contrastare i fenomeni devianti. E’ un lavoro enorme. Vi chiediamo di darci una mano: rappresentate la parte bella di questo lavoro” ha concluso De Luca rivolgendosi ad attori, registi e produttori presenti in sala.

L’incontro si è concluso con la consegna di riconoscimenti della Regione Campania ai protagonisti di Venezia.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close