• Mar. Ott 19th, 2021

Napoli. Cocaina in casa: arrestato pregiudicato. Ecco dove nascondeva la droga

DiThomas Scalera

Mar 19, 2017

NAPOLI. All’irruzione degli agenti del Commissariato di Polizia “Secondigliano” nella sua abitazione, Francesco De Crescenzo, pregiudicato di 36anni, da subito ha mostrato segni di nervosismo, accendendosi una sigaretta dopo l’altra. L’uomo, abitante nel Rione Don Guanella, aveva allestito in casa una fiorente “piazza di spaccio”. I poliziotti, a seguito di un mirato servizio volto al contrasto dello spaccio di droga, stamane, hanno bussato alla sua porta, al fine di effettuare una perquisizione. Alla specifica richiesta degli agenti, se fosse in possesso di sostanza stupefacente, l’uomo ha negato, ma quando i poliziotti lo hanno avvisato che avrebbero fatto intervenire l’unità Cinofila della Polizia di Stato, ha consegnato ben 23 dosi di droga già confezionata. La droga, parte nascosta in un pacco di biscotti in cucina, parte celata all’interno di una confezione di crema per il corpo, in un mobile del lavabo della stanza da bagno, nonché alcune dosi occultate nella camera da letto, all’interno di un ovetto del tipo usato per le sorprese delle uova di pasqua, è risultata essere “cocaina”. Gli agenti hanno arrestato il 36enne, perché responsabile del reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente, conducendolo alla Casa Circondariale di Poggioreale.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru