news archivio

Napoli. La Polizia di Stato sequestra beni per 600mila euro

polizia napoli
NAPOLI. A seguito di una complessa attività di indagine patrimoniale, tesa all’ aggressione dei patrimoni di mafia, gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Napoli – Divisione Anticrimine (Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali) hanno dato esecuzione al decreto di sequestro beni emesso dal Tribunale di Napoli -Sezione Misure di Prevenzione-, ai sensi della normativa antimafia, nei confronti di S. G., di 63 anni.
Il predetto veniva condannato, con sentenza emessa il 31.03.2011 dalla Corte di Appello di Napoli, (divenuta irrevocabile in data 25.05.2012) alla pena di 13 anni e 4 mesi di reclusione per costituzione, direzione o finanziamento di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti ex art. 74 comma 1 D.P.R. nr. 309/90, che sta attualmente espiando con fine pena il 11.05.2017.
Le risultanze processuali facevano emergere l’inserimento di G. all’interno di un’associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con il ruolo di promotore, operante in Marano di Napoli ed altri parti del territorio nazionale dal 1999 in poi.
Dalla letture delle sentenze emergono gli interessi del clan Nuvoletta nel traffico degli stupefacenti “ riferendo come essi si fossero avvalsi del gruppo Abbinante per importare cocaina dalla Colombia e dalla Spagna”.
Al riguardo, numerose sono le conversazioni intercettate che evidenziano la fitta rete di collegamenti che S.G. intratteneva con il gruppo Abbinante, operante nel limitrofo territorio di Mugnano allo scopo di importare droga dalla Spagna.
G.registra anche condanne irrevocabili per violazione delle norme sull’assicurazione dei veicoli, emissione di assegni a vuoto, violazione sulle norme sulla edificabilità dei suoli, fallimento, furto.
Il citato decreto, emesso dal Tribunale di Napoli in accoglimento di articolata proposta del Questore di Napoli, formulata a seguito di complessa e prolungata attività investigativa svolta dagli agenti della Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali, ha disposto il sequestro dei seguenti beni, risultati nella indiretta disponibilità di S.G., formalmente intestati ai suoi congiunti, i cui capitali impiegati per l’acquisizione derivano o sono il reimpiego delle attività illecite da lui svolte.
Appartamento ubicato nel comune di Giugliano in Campania (NA) alla via Barracano della consistenza di vani 6,5 con annesso lastrico solare ;
Box auto di mq. 18 ubicato nel comune di Giugliano in Campania (NA) alla via Barracano;
Appartamento in Marano di Napoli (NA) alla via Danimarca della consistenza di vani 5,5;
nr 6 rapporti finanziari e bancari intrattenuti presso vari istituti di credito
Il valore complessivo dei beni posti sotto sequestro ammonta a circa 600 mila euro.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.