• Gio. Ott 21st, 2021

Napoli. Mariposa, viaggio nella geografia dell’anima

NAPOLI. La purezza del linguaggio, il convivere spontaneamente di elementi fantastici e surreali, con quelli concreti e quotidiani,

caratterizzano Mariposa, singolare opera pubblicata dalla casa editrice Turisa.

Lunedi 18 febbraio a partire dalle ore 18, la Libreria Raffaello nel quartiere Vomero di Napoli in Via Kerbaker, ospiterà  la presentazione di Mariposa, di Luigi Mollo.  Saranno presenti con l’autore Enza D’Esculapio, docente, l’editor e giornalista Eleonora Belfiore, la scrittrice  Stefania Squillante. A moderare l’evento, il giornalista Marco Martone . Liliana Palermo, sarà l’incantevole voce che leggerà al pubblico le pagine più significative del libro.

L’autore affronta un intenso e travagliato viaggio interiore, che trascina il lettore in un vortice di dolcezza e follia, di caos e romanticismo. Emozioni, ricordi, sensazioni, diventano così quel fondo magmatico dal quale attingere e lasciarsi guidare, cercando di attraversare indenni le tempeste della vita. Ogni racconto di Mariposa è la fotografia di una realtà, spesso difficile o brutale, vicissitudini di umanità alle prese con i drammi comuni, mette a nudo una situazione, squarcia veli di ipocrisia. Tuttavia, non manca l’ironia. Mariposa, diventa così la metafora della fragilità  della vita, la cui bellezza risiede nella preziosità degli attimi irripetibili e nella consapevolezza che, come diceva Eraclito “ Tutto scorre”. Il testo ha un valore aggiunto proprio perché non rispetta un ordine cronologico, poiché, il tempo impiegato nell’esperienza personale, non è come il tempo scandito dall’orologio, e un minuto nel nostro cuore, può essere più lungo di un’ora.

Sabrina Ciani

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa