• Dom. Ott 17th, 2021

Napoli. Omicidio Polese: la Cassazione annulla la sentenza di condanna

NAPOLI. La Suprema Corte di Cassazione I sezione penale,

presieduta dal dott. Sandrini e che ha visto quale giudice relatore il dott. Santalucia, in totale accoglimento del ricorso proposto dall’avvocato Dario Vannetiello, ha annullato la sentenza di condanna, emessa in data 23.02.18  dalla seconda sezione Corte di assise di appello di Napoli, per l’omicidio di Polese Carlo, avvenuto il 19.08.2003, nel pieno della annosa faida tra il clan Ascione- Papale ed il clan Birra – Iacomino.

La linea difensiva ha finito per convincere i Giudici capitolini, nonostante il Procuratore Generale avesse chiesto il rigetto del ricorso.

Eppure il quadro accusatorio sembrava solidissimo atteso che ben 13 collaboratori di giustizia avevano rivolto a vario titolo specifiche accuse nei confronti dell’imputato.

Dovrà ora attendersi il deposito delle motivazioni da parte della Suprema Corte al fine di comprendere quali tra le numerosissime critiche sollevate dalla difesa ha fatto breccia ed incrinato il castello accusatorio, il quale era stato condiviso con la sentenza di primo grado emessa dal G.u.p. presso il Tribunale di Napoli in data 14.12.16.

A seguito dell’annullamento i tempi di definizione del processo si allungano e potranno portare alla rimessione in libertà del boss Giorgio Di Bartolomeo.

L’avvocato Dario Vannetiello

Leggi anche:

Teano. Europee, insulti sessisti all’iniziativa di Pina Picierno. L’europarlamentare: “Vergognatevi!”

Palermo. Congresso fondativo del primo sindacato della storia dell’Esercito italiano: grande attesa per il battesimo ufficiale

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru