• Gio. Ott 21st, 2021

Napoli. Omofobia: iscritto all'Arcigay-ATN picchiato da tre uomini alla fermata dell'autobus

DiThomas Scalera

Ago 30, 2016

f252714a39b513acc00e90c9b7df0a64
NAPOLI. Un omosessuale di 50 anni, Domingo, stava attendendo l’autobus che lo avrebbe portato a casa quando è stato avvicinato da tre uomini scesi da un’auto nei pressi della fermata che lo hanno aggredito e schiaffeggiato con violenza: a denunciare l’aggressione di stampo omofobo, avvenuta intorno alle 4 nelle vicinanze di piazza Bellini, è l’Arcigay Napoli e l’ATN – Associazione Trans Napoli. La vittima, tesserata con l’associazione, si sarebbe recata in Questura e poi ha reso pubbliche le violenze.
“La vicenda di Domingo è solo l’ultimo gravissimo episodio di intolleranza omofobica registrato a Napoli e – è scritto in una nota di Arcigay e ATN – soprattutto ancora una volta a piazza Bellini, luogo di riferimento e identitario per la comunità lgbt. Nel 2009 Marialuisa Mazzarella subì una tremenda aggressione per difendere l’amico omosessuale e per quei fatti oggi gli aggressori di Marialuisa, Medaglia d’oro al valor civile, sono stati condannati a 10 anni con Arcigay riconosciuta parte lesa”. (ANSA)

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru