CoronavirusCronacaNapoliNewsPagina Nazionale

Napoli. “Oppresso dalla crisi economica”: imprenditore si suicida

Tragedia a Napoli dove un imprenditore di 57 anni si è suicidato a causa della crisi economica legata al coronavirus

NAPOLI. Si è tolto la vita impiccandosi nei capannoni della sua azienda alla periferia est di Napoli. Vittima un piccolo imprenditore di 57 anni. A detta di familiari e amici, l’uomo era oppresso dalle conseguenze della crisi economica legata al coronavirus. Il 57enne eri sera non è rientrato a casa, i familiari hanno dato l’allarme e oggi le forze dell’ordine hanno scoperto il cadavere. Sembra che l’imprenditore abbia lasciato anche una lettera d’addio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.