• Mar. Ott 26th, 2021

Il Napoli passeggia a Frosinone ed è campione d'inverno

DiThomas Scalera

Gen 10, 2016

Fro-Nap
FROSINONE. Napoli campione d’inverno. Il titolo, simbolico ma che conferma che la squadra di Sarri c’è e fa sul serio, arriva dal piccolo stadio Matusa di Frosinone. Aiutato anche dalle sconfitte della Fiorentina con la Lazio (1-3) e dell’Inter con il Sassuolo (0-1), il Napoli vince senza problemi in Ciociaria. I risultati favorevoli di due delle pretendenti allo scudetto hanno sicuramente influito sui nervi dei calciatori azzurri. Lo si nota chiaramente subito dalle prime battute di partita, dove il Napoli gira il pallone con grande calma e archivia la pratica già nel primo tempo. Al 20′ la zampata di Albiol sotto misura e 10 minuti più tardi il rigore procurato e trasformato da Higuain, in gran spolvero. Nella ripresa la musica non cambia. La squadra di Sarri attacca e da spettacolo negli spazi lasciati incustoditi dai padroni di casa. Hamsik prima con un bel sinistro al 60′ e il Pipita ancora, un minuto dopo appena, al termine di una sontuosa cavalcata, completano la goleada. Per l’argentino 18° gol in campionato. C’è tempo pure per ammirare una pennellata all’incrocio di Gabbiadini, subentrato ad Higuain, al minuto 71. 0-5 e tutti a casa. Complice il risultato rotondo e mai in bilico, il Napoli accusa un lieve e normale calo psicologico e il Frosinone, con orgoglio, firma il gol della bandiera con Sammarco dopo un’azione ben orchestrata dalla squadra di Stellone, che sorprende gli azzurri ormai con la testa già a Castel Volturno. Napoli campione d’inverno al giro di boa. Un risultato probabilmente meritato. Ora nel girone di ritorno servirà nuova linfa e continuità. Ma intanto i tifosi sognano…

Frosinone-Napoli 1-5
(primo tempo 0-2)
MARCATORI: Albiol (N)al 20′, Higuain (N) su rigore al 30′ p.t.; Hamsik (N) al 14′, Higuain (N) al 15′, Gabbiadini (N) al 26′, Sammarco (F) al 36′ s.t.
FROSINONE (4-3-3): Zappino; M. Ciofani, Diakitè, Blanchard, Crivello; Kragl (dal 17′ s.t. Chibsah), Gucher, Sammarco; Paganini (dal 12′ s.t. Tonev), D. Ciofani, Dionisi (dal 22′ s.t. Soddimo). (Leali, Gomis, Russo, Ajeti, Bertoncini, Frara, Gori, Longo). All. Stellone.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan, Jorginho, Hamsik (dal 33′ s.t. Chalobah); Callejon (dal 30′ s.t. El Kaddouri), Higuain (dal 21′ s.t. Gabbiadini), Mertens. (Gabriel, Rafael, Luperto, Ghoulam, Chiriches, Valdifiori, Maggio, David Lopez, Insigne). All. Sarri.
ARBITRO: Tagliavento di Terni
NOTE: ammoniti Dionisi (F, Blanchard (F), Hysaj (N) per gioco scorretto. Angoli 9-3 per il Napoli
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru