Mar. Giu 2nd, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli. “Popolo e populismo” di Bruscino e Postiglione, lunedì 9 dicembre la presentazione del libro

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Con Stefano Caldoro, Antonio Bassolino e Umberto De Gregorio

NAPOLI. Lunedì 9 dicembre, si presenta a Napoli il libro “Popolo e populismo” (Cairo editore), presso l’Istituto italiano per gli studi filosofici, in via Monte di Dio n. 14, alle ore 17:30, alla presenza degli autori Angelo Bruscino e Alessio Postiglione. Relatori dell’evento sono: Stefano Caldoro, capo del centrodestra in Regione Campania; Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli; Umberto De Gregorio, presidente di EAV; Alessandro Sansoni, direttore del mensile ‘Cultura Identità’. L’incontro sarà introdotto dai saluti del presidente dell’Istituto Massimiliano Marotta e si avvarrà della moderazione di Claudia Curci, presidente della sezione napoletana del think tank Trinità dei monti, associazione che patrocina la tavola rotonda. “Popolo e populismo”, vincitore del Premio Milano International della critica, analizza la recente crisi delle democrazie liberali a livello globale e l’emergere dei partiti anti sistema.

Angelo Bruscino, classe 1980 è economista, imprenditore impegnato nella green economy e giornalista. Ha ricoperto diversi ruoli in Confapi, da ultimo quello di presidente nazionale del Gruppo Giovani e membro della giunta nazionale. Tra i suoi libri: “Quanto ci costa essere italiani – Diario della giovane impresa ai tempi della crisi” (Tullio Pironti Editore, 2013) e “Il Bivio – Sogni e speranze dei giovani italiani in tempo di crisi” (Mondadori, 2015). Nel 2018 è stato insignito del titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella.

Alessio Postiglione è giornalista professionista, portavoce al Ministero dei Beni culturali, responsabile scientifico del Master in comunicazione politica della Rome Business School e docente di comunicazione alla Università Link Campus (Roma). Già assistente di ricerca all’Istituto universitario europeo di Fiesole, ha insegnato in Luiss (Roma) e all’Università Internazionale di Roma. Ha lavorato come addetto stampa per il Parlamento europeo, la Presidenza del Consiglio e il Comune di Napoli. Ha scritto “Sahara, deserto di mafie e jihad” (Castelvecchi 2017; con Massimiliano Boccolini), saggi sul populismo (in “L’extrême droite en Europe”, Bruylant, 2016) e pubblicato per la Repubblica, il Mattino, L’Espresso, The Huffington Post.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close