Napoli. Real Volley, colpo in regia: arriva la palermitana Mercanti

EVENTI IN EVIDENZA

Ventisei anni compiuti a luglio. Da ben 10 vissuti in simbiosi con la pallavolo. Lei è Gabriella Mercanti ed è la nuova palleggiatrice della Lp Pharm Napoli. Colpo di gennaio per la società partenopea del presidente Gianvalerio Bindi e nuova freccia per l’arco dell’allenatore Francesco Eliseo. L’alzatrice di Palermo potrà essere in campo già in occasione del prossimo impegno di campionato in programma sabato 7 gennaio a Pedara, proprio in Sicilia. E pensare che la sua passione per questo mondo è nata quasi per caso: “Sono nata con la palla in mano perché ho fatto tantissimi sport. Inizialmente giocavo a calcetto, poi ho provato il basket. Mia cugina, che giocava a pallavolo, però un giorno mi disse: “Vieni a giocare con me” e da quel momento in pratica non ho mai smesso. Lì ho conosciuto l’allenatore al quale devo tutto, Lillo Mariolo, perché è solo grazie a lui che oggi ho la possibilità di giocare in un campionato nazionale di volley. In me ha subito visto delle potenzialità: prima facevo il centrale, poi sono diventata palleggiatrice-opposto e quindi sempre lui mi ha consigliato di portare avanti un percorso da alzatrice perché “riuscirai a fare strada”. E ora sono qui che, dopo tanti anni, confermo le sue teorie”. Dopo l’esperienza giovanile nella sua Palermo si trasferisce a Santo Stefano di Camastra, provincia di Messina, dove ha subito l’opportunità, con due squadre differenti, di esordire in B2. Poi subisce un infortunio al ginocchio ed è costretta a ripartire da Palermo in Serie C col Gs Volley. Nel momento più delicato della sua ‘carriera’ pallavolistica arriva la chiamata che non si può rifiutare: Palmi. Per lei si aprono le porte di una squadra di B1 che punta alla promozione in Serie A. Un anno di successi chiusosi con il salto di categoria e la gioia di essere stata protagonista di un’impresa. Quando casa chiama però è difficile non rispondere: firma nuovamente con una società siciliana, Modica, e sfiora i play off promozione in B2. Nell’ultima estate aveva accettato l’offerta della Pharma Giuliani Bari e adesso vuole vincere e convincere con la maglia della Lp Pharm Napoli: “Qui, nella città partenopea, ho respirato subito quell’aria sana che va al di là della pallavolo. Ho sempre dato tanta importanza anche a quello che succede fuori dal campo e a quello che riesco a trasmettere alle persone che conosco in una stagione intera e quello che loro lasciano in me. In quelle poche ore che sono stata a Napoli nei giorni scorsi mi hanno colpito tantissime cose: l’accoglienza delle ragazze in casa, l’allenamento con il sorriso e il modo di approcciarsi anche del presidente Gianvalerio Bindi che è stato molto amichevole e non formale. Tre cose che mi hanno spinto a dire: ok Napoli è la scelta giusta”. Gabriella Mercanti già sabato prossimo contro la capolista Pedara indosserà la maglia numero 7 della Lp Pharm. Anche se il suo numero preferito “era il 9 ma è già occupato – dice sorridendo – e quindi ho preso il 7 che è il numero col quale ho iniziato a giocare a pallavolo prima di lasciarlo nelle ultime stagioni. Sono contenta di partire subito con una sfida difficile anziché con una passeggiata contro una squadra materasso. Questo spingerà me e le mie compagne a fare bene sin da subito. Ogni partita ha una storia a sé e sarà una ‘guerra’ che dobbiamo necessariamente combattere e provare a vincere. Torno subito in Sicilia e devo dire che per me sarà una gara particolare perché l’anno scorso con Pedara mi giocai i play off per tutto il campionato. Voglio subito fare bene”. Gabriella Mercanti ha avuto la possibilità di ‘esordire’ già ieri (mercoledì 4 gennaio) in occasione della gara amichevole contro Baronissi ed ha già conosciuto le sue nuove compagne di squadre, ragazze con le quali non aveva mai giocato: “Ho solamente disputato qualche gara contro Daniela Foniciello, un’atleta di carattere e molto forte che da capitano riesce a trasmettere la sua grinta e personalità a tutto il gruppo. C’è una base buonissima a livello tecnico e sono convinto che la Lp Pharm possa togliersi tante soddisfazioni. Dal tecnico Francesco Eliseo ho avuto subito un’ottima impressione: si vede che vive la pallavolo con passione. Ha tanta voglia di fare e anche con lui spero ci possa essere subito un importante dialogo e che possa nascere un rapporto di fiducia particolare che penso ci debba essere tra coach e alzatrice. Sono convinta di una cosa: venendosi tutte incontro possiamo andare veramente lontano”. Ed è quello che si augura tutto il mondo legato alla Lp Pharm Napoli.

 

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.