Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli – Real Volley, martedì 27 in programma l’amichevole con Scafati

2 min read

E’ iniziata la terza settimana di preparazione del Real Volley Napoli e a meno di un mese dal via del campionato di Serie B2 femminile la squadra di coach Francesco Eliseo continua a lavorare sia in sala pesi che in palestra per far sì che le atlete arrivino lucide e pronte fisicamente al debutto nella pallavolo nazionale contro l’Holimpia Siracusa. Per testare l’amalgama del gruppo e per portare in campo quanto studiato in allenamento la società del presidente Gianvalerio Bindi ha organizzato per martedì prossimo, 27 settembre, la prima amichevole precampionato della stagione. Le partenopee saranno impegnate in terra salernitana contro il Volley Scafati, club militante in Serie B1. Un test probante per le ragazze del Volley Napoli ma per l’allenatore Eliseo “non conterà il risultato visto che abbiamo bisogno di mettere set nelle gambe e ho necessità di provare le mie atlete il campo. Quanto finirà la gara sarà veramente ininfluente visto che andiamo a giocare contro una squadra che è di categoria superiore e che è molto più avanti di preparazione rispetto a noi. Al nostro gruppo serve provare i meccanismi di gioco che studiamo in allenamento e devo capire cosa ancora serve migliorare sia in attacco che in difesa. Di certo però non andiamo a Scafati a fare una passeggiata.

coach-eliseo1

Voglio vedere le mie pallavoliste lottare e combattere su ogni pallone e cercare di fare il meglio possibile in ogni azione”. La guida tecnica dell’unica squadra di Napoli a disputare un campionato nazionale di pallavolo sottolinea quindi che la strada è quella giusta perché in questi 15 giorni di allenamenti “tutte le ragazze si sono messe a disposizione ed hanno faticato veramente tanto. Sanno benissimo che essendo partiti in ritardo rispetto agli altri club ora bisogna accelerare e recuperare il gap. Sono state due settimane di lavoro intenso soprattutto atletico anche se si inizia a fare qualcosa anche di tecnica. C’è un gruppo molto eterogeneo: alcune ragazze hanno una costituzione fisica per la quale c’è bisogno di più giorni di lavoro mentre altre, come Biscardi, sono già in buonissima forma e non accusano i carichi di lavoro. Ma pian piano tutte arriveranno al top della condizione. E in quel momento sono sicuro che inizieremo a divertirci”.

rotazione_flash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open