Gio. Set 19th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli, sale l’adrenalina per la partita con il Real. Ma questa non è solo una gara di calcio

3 min read

Sale l’adrenalina per la partita con il Real. E’ qualcosa di più. Il nostro splendido amore contagioso che travolge, blocca, fa impazzire il nostro cuore. Così io posso spiegare quel che è accaduto ieri, nella vigilia di Real Madrid-Napoli. Il Napoli si ama. Nel giorno di San Valantino, i napoletani hanno raggiunto una passione amorosa a Capodichino. All’arrivo della squadra erano almeno 300, gridando “Noi ci crediamo!”. E i giocatori, quelli che combatteranno per l’azzurro la battaglia del Vietnam al Bernabeu, emozionati, come bambini con i volti verso i vetri del pullman a guardare senza parole l’entusiasmo di Napoli. Il più emozionato è il Comandante in Capo della spedizione, quel Maurizio Sarri che sogna e fa sognare il popolo partenopeo. Qualche tifoso urla forte “FORZA NAPOLI”, e via ad un trionfo di clacson sonanti. Attraverso il varco passa più di un camion: a guidarli sono tifosi azzurri, si nota da subito la magia colorata con sciarpe e bandiere che tappezzano il veicolo. I tifosi regalano boati e cori anche a loro. Non è un segreto che la passione dei tifosi del Napoli sia qualcosa di encomiabile sotto più aspetti. Ma questa volta, nel momento in cui si scriverà la storia, i tifosi si sono stretti ancor di più attorno alla squadra, dimostrando tutto il loro calore. Non è sfuggito quel dettaglio che oggi tutti noi dedichiamo, noi tifosi del Napoli siamo vicini ai giocatori. “La nostra è una dimostrazione d’amore che va al di là di ogni ragionamento, perché per i supporter azzurri il Napoli è qualcosa di fantastico, rappresenta la vita. Lo si sostiene sempre a prescindere”. Ricordatevi però il calcio è la poesia di piangere per un gol sbagliato, è la sana leggerezza di commuoversi per una vittoria, è amore verso dei colori e verso una maglia, è speranza e desiderio, è allegria e voglia di condivisione, è tutto ciò che non si tocca con mano ma che tocca il cuore; semplicemente il calcio è vita. La partita con il Real Madrid è l’incarnazione di tutto questo. È la concentrazione sotto forma di canzone della dolcezza e del brio, della fantasia e dell’armonia, del desiderio e della speranza. Questa partita per questo ha fatto così breccia nel cuore dei napoletani. Noi siamo un popolo che ama, noi tifosi azzurri, squarciamo il cielo della notte facendo nascere un angolo d’azzurro nel firmamento infinito. Siamo forti e poderosi come un uragano, un uragano azzurro che si è abbattuto sulla terra sconvolgendo ogni cosa attorno. Mai nessun però e sarà più forte come noi tifosi napoletani perché come si brucia d’amore a Napoli per la propria squadra non si brucia da nessun’altra parte nel mondo. Quindi Madrid, preparati perché noi napoletani saremo pronti a sostenere il Napoli, siamo pronti a consumare per urlare con il cuore in mano quella dolcissima parole dal nome Napoli. Le nostra stelle cadano in nuove notti dei desideri e perché il cielo si squarci ancora una volta facendo brillare l’azzurro, lucente e voglioso di conquistare la fetta più grande possibile di quel firmamento chiamato Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open