• Mar. Ott 19th, 2021

Napoli. Seconda riunione del Comitato di Sorveglianza del Por Campania FSE 2014-2020

DiThomas Scalera

Mag 13, 2016
Serena Angioli
Serena Angioli

NAPOLI. Si è tenuta nella mattinata di ieri, presso la Sala Ischia del Palacongressi della Mostra d’Oltremare a Napoli, la seconda riunione del Comitato di Sorveglianza del Por Campania FSE 2014-2020.
Alla presenza del rappresentante FSE della Commissione Europea Jean Denis Genton, si è fatto il punto sull’avvio della nuova programmazione FSE 2014-2020 e sulla conclusione delle attività del programma 2007-2013. Ha aperto i lavori l’assessore Serena Angioli sottolineando il lavoro fin qui fatto dalla Regione Campania nell’attivazione degli strumenti della nuova programmazione. Nel corso degli interventi sono state individuate priorità, criticità ed evidenziato i risultati raggiunti e il lavoro già avviato per il POR Campania FSE 2014-2020.
“Abbiamo recuperato il ritardo pregresso – afferma l’assessore ai fondi europei e alle politiche giovanili Serena Angioli – e siamo allineati con le altre Regioni italiane. Adesso siamo pronti a lanciare i primi bandi per le politiche giovanili mentre già sono in essere gli Accordi Territoriali di Genere. Il governo regionale ha definito alcuni interventi strategici allocando risorse. Sono state già messe in campo delle risorse per le borse di studio universitarie che devono contribuire all’attenzione che la regione pone sui giovani. Il pacchetto giovani si sta mettendo in moto, come quello sociale e quello che mira a contrastare la dispersione scolastica e le gravissime condizioni di vita nelle quali le giovani generazioni, anche nei quartieri difficili. Lo sforzo della Regione Campania sta prendendo la giusta direzione, a corredo di tutto ciò la strategicità del PRA (piano di rafforzamento amministrativo) che investe la Regione nelle sue declinazioni. Per cui anche a livello sub-regionale tutti gli enti locali coinvolti sono invitati a cogliere quarta opportunità e definire i loro piani di rafforzamento amministrativo”.
Sulla stessa linea anche l’assessore alla formazione e alle pari opportunità Chiara Marciani, presente ai lavori. “I lavori che si sono appena conclusi – ha evidenziato l’assessore Marciani – hanno avuto un esito molto positivo. C’è stato non solo un plauso della commissione per tutto il lavoro iniziato ma anche le parti sociali hanno dato il loro appoggio per le attività già partite. Il lavoro in corso che stiamo facendo è anche finalizzato ad incrementare la formazione e l’alta formazione”.
La programmazione 2007-2013 è ormai alle battute conclusive con il 98% della spesa già certificata e tutte le attività concluse; attraverso gli strumenti di ingegneria finanziaria “Microcredito” e “Microcredito Piccoli Comuni della Campania” sono stati erogati rispettivamente 62 milioni e 2 milioni a oltre 3.400 imprese di cui 275 nei comuni al di sotto di 5.000 abitanti. Per quanto riguarda la nuova programmazione, si stanno definendo gli ultimi aspetti formali ed è stata già avviata una programmazione per un importo pari a un quinto della dotazione finanziaria complessiva di 837 milioni di euro e oltre 53 milioni sono stati già impegnati. E’ stata definita e approvata la strategia di comunicazione del POR Campania FSE di cui è già predisposto un piano esecutivo. E’ stata illustrata la governance e lo stato di attuazione del Piano Unitario di Valutazione.
La Commissione Europea è fortemente interessata affinché si concluda definitivamente la vecchia programmazione 2007-2013 attraverso l’espletamento degli atti formali conclusivi e che al più presto vengano attivati i bandi della nuovo POR Campania 2014-2020. “C’è tanto lavoro da fare – sottolinea Jean Denis Genton, Capo Unità FSE – Divisione Occupazione presso la Commissione Europea – e occorre farlo al più presto ma a Bruxelles non siamo preoccupati perché contiamo nella qualità e la competenza delle strutture operative della Regione Campania”.
La riunione del Comitato si è conclusa nel segno dell’ottimismo rispetto alla possibilità di attivare quanto prima gli interventi programmati per offrire ai cittadini campani nuove opportunità di crescita e di benessere sociale.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru