• Lun. Gen 24th, 2022

Nuova Orchestra Scarlatti, 26° Concerto di Capodanno

 26° Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti

Sabato 1 gennaio 2022 alle ore 19.30, al teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare, a Napoli in Viale Kennedy 54, si terrà il 26° Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti con protagonisti il soprano Naomi Rivieccio, il tenore Stefano Sorrentino e i musicisti della Nuova Orchestra Scarlatti diretti da Marco Attura. Musiche di G. Rossini, G. Verdi, G. Bizet, J. Strauss  jr., J. Brahms, F. Peter, J. Offenbach, Ch. Gounod, V. Monti, T. Cottrau e altri. 

Si rinnova al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli l’appuntamento con il Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti, giunto alla sua ventiseiesima edizione e mai tanto atteso come quest’anno, dopo la pausa pandemica del 2021. 

Con la Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Marco Attura, e con le voci del tenore Stefano Sorrentino e del soprano Naomi Rivieccio, la festa musicale di inizio anno torna con un programma sinfonico-vocale ricco e vario: da Rossini al Verdi di Traviata e Rigoletto; dalla Carmen di Bizet a Gounod con la sua sognante Giulietta; dalla Csárdás di Vincenzo Monti, in una scoppiettante versione orchestrale, ad Addio a Napoli, cavallo di battaglia di Enrico Caruso; non mancheranno Brahms con le sue Danze ungheresi; Offenbach con il suo Orfeo e il suo Cancan; Strauss con la sua Spanisch Marsch e le sue Polke veloci, e altre divertenti chicche da non perdere. 

Biglietti: euro 22.00 + diritti di prevendita. Disponibili su azzurroservice.net e presso i punti vendita autorizzati, o dalle ore 18.00 presso il botteghino del Teatro Mediterraneo. 

nuovaorchestrascarlatti.it – [email protected] – Tel. 0812535984

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa