campaniaCronacaNapoliNewsNews brevi

Cardito, l’amica di Tony confessa: “Tony è un mostro”

Intanto l’uomo dalla prigione si dispera, viene tenuto in isolamento sotto stretta sorveglianza

CARDITO – Sulla vicenda drammatica di Cardito ci sono nuove testimonianze raccolte, a parlare questa volta è Nunzia, l’amica di Tony: “E’ un mostro ed ha un figlio avuto con un’altra donna”. Deve pagare per ciò che ha fatto.

Nuove agghiaccianti testimonianze raccolte sulla vicenda di Cardito, a parlare ai microfoni di Pomeriggio 5 ieri una amica del ragazzo 24 enne.
“Quella mattina sarei dovuta andare a prendere un caffé a casa loro ha dichiarato Nunzia. Tony non è un padre, è un mostro. Abbiamo ricevuto una drammatica telefonata dal fratello di Tony, Raffaele, che con preoccupazione ha raccontato tutto l’accaduto. Non ho perso tempo sono subito corsa immediatamente a casa della mamma di Badre, prima li ho chiamati tutti invitandoli a scendere, poi li ho messi nella mia macchina, anche la terzogenita di Valentina è salita sulla mia vettura per correre subito in ospedale. Dopo dichiara ancora la donna, subito mi ha chiamato la questura e mi hanno detto di precipitarmi li. Ho dovuto accompagnare portando con me la figlia più piccola di Valentina che è stata messa in sicurezza dentro un centro”.

La testimonianza di Nunzia è importante, perché permette agli agenti di costruire quello che è accaduto dopo l’aggressione ai piccoli. Lei ha poi affermato che mai ha notato da quando frequenta la casa della coppia, dei lividi sui bambini, perché stesso lei avrebbe subito denunciato l’uomo. Intanto però ha rivelato una notizia sconcertante: Tony da sue notizie avute, avrebbe un figlio con un’altra donna di Roma. Intanto l’uomo dal carcere si dispera, piange e chiede perdono come ha evidenziato il consigliere regionale Borrelli che gli ha fatto visita nella casa circondariale di Poggioreale.

L’uomo come ha dichiarato il consigliere regionale nella giornata di ieri gli è stata confermata la sua detenzione, Borrelli ha poi evidenziato ancora ai canali di comunicazione che il ventiquattrenne tunisino è in totale isolamento per evitare che metta in atto azioni autolesionistiche o che subisca aggressioni da parte degli altri carcerati, visto il motivo per il quale si trova in prigione. Una situazione assurda, c’è da capire ancora il ruolo della mamma, i magistrati hanno iniziato ad indagare sulla donna. Prima di tutto si deve scoprire se davvero la donna si è messa tra il compagno ed i figli durante l’aggressione mortale, ma soprattutto se era presente durante il pestaggio. C’è ancora da capire un elemento importante che va ricostruito nella vicenda, perché la madre ha ritenuto medicarlo senza avvertire subito il Pronto Soccorso. Se il bambino come afferma anche ieri l’amica Nunzia poteva salvarsi perché non è stato rapidamente trasportato al Pronto Soccorso, perché questa chiamata non è stata fatta velocemente? La donna non riesce a capacitarsi del comportamento della madre, Nunzia rimane sconvolta perché parla di una donna che lo scorso 25 novembre aveva aderito alla campagna contro la violenza femminile cambiando suoi social la foto del suo profilo facebook. Perché ha nascosto tutto questo si dichiara incredula l’amica che poi chiude con una domanda rivolta a Valentina che lascia oggi tanta tristezza dentro il suo animo: “Perché non hai chiesto aiuto? Che ti serviva il calore nel letto? Non c’è calore oggi più grande dei figli”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.

    0 %
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: