• Lun. Ott 25th, 2021

Marzano Appio. Si è svolto l'Open Day nelle scuole: ecco i dettagli

DiThomas Scalera

Feb 8, 2017


Il giorno 28 gennaio 2017, nell’Edificio scolastico di Marzano Appio facente parte dell’Istituto Comprensivo Mignano- Marzano, sito in via Caldaroni, si è svolto l’Open Day.La scuola è stata aperta a tutti coloro che volevano esplorare e stupirsi davanti alla bellezza dei frutti del lavoro. La manifestazione ha avuto inizio alle ore 15.30 presieduta dalla Dirigente Scolastica dott. ssa Monica Sassi supportata dal corpo Docente, dal personale Ata e dagli studenti, i veri protagonisti di tale evento. All’incontro sono stati invitati i genitori e le Autorità Comunali rappresentate dal primo cittadino dott.Carlo Eugenio Ferrucci affiancato dagli assessori. La finalità di tale manifestazione è stata quella di presentare ai genitori che iscrivono i propri figli al primo anno rispettivamente di Scuola dell’Infanzia, di Scuola Primaria e di Scuola Secondaria l’ampio panorama delle offerte formative che dette scuole propongono. I lavori si sono aperti con la presentazione della Dirigente Solastica delle attività svolte dagli allievi della Scuola dell’Infanzia che ne hanno data dimostrazione pratica. Sono proseguiti poi con la presentazione e l’esecuzione delle attività della Scuola Primaria e di quella Secondaria. Con grande entusiasmo i piccoli allievi della Primaria hanno realizzato ricerche sul mais, sul miele ed eseguito prodotti con tali elementi. Gli studenti della Secondaria si sono cimentati egregiamente nell’esibizione di musiche : ”Inno alla Gioia “e “Aria Italiana”, di balli, canti, poesie, dialoghi in lingua inglese e lavori in francese sul “lessico” e sul Piccolo Principe”, Sketch, osservazione al microscopio dei  microrganismi contenuti nell’acqua,  progetto sull’alimentazione mediterranea, di altri paesi (Argentina, Marocco e Patagonia).Uno sguardo sui Prodotti tipici del luogo: funghi, castagne, nocciole, olive, uva e loro derivati. E’ stato realizzato anche un progetto sull’arsenico, i suoi effetti dannosi sull’organismo  umano e la sua presenza nell’acqua del nostro  civico acquedotto, in misura superiore alla norma. I temi trattati nei componimenti poetici sono stati:l’amicizia e l’ingresso nella Scuola Secondaria degli studenti del primo anno.Un tributo significativo con voci e strumenti è stato rivolto dagli alunni del terzo anno a Bob Dylan, premio Nobel per la letteratura 2016, con l’esecuzione del suo cavallo di battaglia :”BLOWING IN THE WIND”che affronta il dramma della guerra. Gli alunni di III hanno eseguito anche altri brani di musica moderna e alla fine dell’evento un’originale parodia in musical dei ” Promessi Sposi” dal titolo: ”I Promessi E-Splosi”.Gli sketch delle classi I e II hanno trattato: il primo, l’importanza dell’acqua indispensabile più di ogni altra cosa, anche per un re e una regina; il secondo, la nascita di un ‘amicizia tra nuovi compagni di scuola. In Arte sono stati esposti gli elementi dell’architettura medioevale nell’edilizia di Marzano. Il prof.re Francesco Russo ha esposto un progetto sul sistema di rete digitale nella Scuola Mignano-Marzano, al passo con la tecnologia moderna. Al termine delle performance, i genitori degli studenti hanno offerto un delizioso rinfresco con prodotti tipici dell’arte gastronomica marzanese. Questa seconda edizione dell’ OPEN DAY ha riconfermato la tendenza della scuola di Marzano Appio di offrire ai loro studenti, come ha mostrato il sindaco ai loro genitori, non solo un edificio scolastico ristrutturato secondo i moderni parametri edilizi vigenti, ma anche una didattica, grazie alla professionalità della Dirigente scolastica e del corpo docente, tutta proiettata nell’era dell’informatica, al motto di:”STARE BENE INSIEME, LAVORANDO TUTTI INSIEME, AD MAIORA, SCUOLA DI MARZANO!”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru