• Lun. Mag 16th, 2022

Orta di Atella. Giornate di Primavera del FAI, la Scuola “M. Stanzione” partecipa all'iniziativa

DiThomas Scalera

Mar 12, 2017

ORTA DI ATELLA. Fervono i preparativi alla Scuola Secondaria di I grado “M. Stanzione” per la partecipazione alle Giornate di Primavera del Fondo Ambiente Italiano, previste per il 25 e il 26 marzo. L’iniziativa prevede il coinvolgimento dei Comuni e delle Istituzioni Scolastiche di Orta di Atella, S. Arpino e Succivo. Un’occasione per riappropriarsi delle proprie radici e per scoprire la bellezza del territorio, attraverso esperienze di cittadinanza attiva che porteranno gli studenti a far rivivere le atmosfere dell’epoca rinascimentale attraverso musiche, balli e giochi tradizionali.
Saranno aperti per l’occasione siti d’arte che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro patrimonio; a guidare i visitatori saranno gli “apprendisti Ciceroni”, alunni appositamente  formati che illustreranno storie e curiosità in italiano, inglese e francese. Sarà possibile ammirare i tesori del Santuario e del Chiostro di S. Salvatore, di Palazzo Greco e Palazzo Migliaccio, della Cappella del Rosario e del Castello di Casapozzano.
La proposta è stata calorosamente accolta dalla Dirigente della Scuola Secondaria di I grado “M. Stanzione” Prof. ssa Arcangela Del Prete, da sempre attenta alle iniziative culturali e pronta a coinvolgere gli alunni in esperienze educative che vanno al di là della mera didattica. “Un’occasione importante per Orta di Atella” – ha sottolineato la Dirigente Del Prete – “che andrà ben oltre le Giornate FAI. E’ giusto che ciascuno si riappropri delle tradizioni e dell’eredità storica del territorio e rafforzi in modo consapevole il proprio spirito di appartenenza”.
Non mancheranno mostre e rievocazioni storiche con  corteo di alunni in abiti d’epoca e degustazioni enogastronomiche di prodotti tipici, offerte dalle famiglie degli studenti e da esercenti locali. Da non perdere l’esposizione degli attrezzi d’epoca per la lavorazione della canapa, per secoli attività fondamentale dell’economia del territorio.
Le Giornate di Primavera saranno, dunque,  l’occasione per far conoscere e valorizzare le bellezze di Orta, offrendo ai giovanissimi la possibilità di diventare fruitori attivi e consapevoli di un patrimonio culturale non sempre adeguatamente valorizzato.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru