Sab. Mar 28th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Orta di Atella, ripristinato il servizio di trasporto disabili

2 min read
Riattivato dopo la manifestazione dell'associazione “Bambini Simpatici e speciali”, il servizio di trasporto disabili del Comune di Orta di Atella
EVENTI IN EVIDENZA

Il servizio era fermo dallo scorso 2 Gennaio ed è stato riattivato dopo la protesta della scorso 12 gennaio davanti al Comune di Orta di Atella

ORTA DI ATELLA. Michele Pisano, fondatore dell’associazione “Bambini Simpatici e speciali” con la manifestazione di protesta andata in scena lo scorso 12 gennaio davanti al Comune di Orta di Atella, è riuscito nell’intento di riattivare il servizio di trasporto comunale disabili. L’impegno sociale di Michele Pisano è partito circa 5 anni, dopo che l’allora sindaco decise di punto in bianco di non concedere più le strutture comunali utilizzate per le attività di musicoterapia. Lo abbiamo intervistato in esclusiva per voi.

Michele Pisano quando e perchè hai creato l’associazione “Bambini Simpatici e speciali” ?

“L’associazione è partita ufficialmente il 4 novembre 2017, quando tutti i genitori mi hanno eletto come presidente per dare voce ai ragazzi per questo trasporto comunale che sistematicamente si bloccava ogni 60/ 90 giorni per la mancanza di fondi”.

Raccontaci da dove nasce il tuo impegno?

“Sono padre di 2 bimbi autistici. Il più grande ha 20 anni e si chiama Ludovico mentre il più piccolo ha 9 anni e si chiama Giuseppe. L’associazione conta 18 bambini diversamente abili come autistici, down, in carrozzina ed affetti da altre patologie. Mi batto affinchè non ci siamo diversità e i ragazzi siano trattati allo stesso modo perchè i disabibili no devono essere messi sempre in un’angolo ma invece avere il massimo sostegno nelle varie attività.”

Chi e quando ti ha informato del ripristino del servizio di trasporto?

“Proprio stamattina Angelo Di Fabio il nostro vice presidente ha ricevuto le telefonate dei commissari straordinari del comune di Orta di Atella, che ci comunicavano la riattivazione del servizio. Volevo ringraziare anche Giacinto Di Patre per l’impegno profuso per noi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close