Dom. Mag 31st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Oseghale: “ho squartato il corpo di Pamela”

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

“Ho fatto a pezzi io Pamela, ma non l’ho uccisa, è morta per droga in casa mia”. Sarebbero queste le parole di Innocent Oseghale che, potremmo dire finalmente, confessa la sua posizione nella vicenda della morte di Pamela Mastropietro, diciottenne romana morta a Macerata lo scorso 30 gennaio. Il ventinovenne nigeriano, ascoltato di nuovo dai magistrati della Procura di Macerata, avrebbe confessato dalla sua cella del carcere di Marino del Tronto. Restano ancora da chiarire le eventuale responsabilità di terzi in quella che è diventata una vicenda controversa per quanto drammatica ed efferata. Ricordiamo che a seguito di tale evento, ce ne fu subito un altro in “risposta”. Tutti ricorderemo Luca Traini, l’ex candidato della Lega Nord che ha sparato a 6 uomini di colore in quel di Macerata. Si attendono sviluppi, e le mosse degi 2 avvocati difensori di Oseghale, Simone Matraxia e Umberto Gramenzi.

Sessa Aurunca. Omicidio al San Rocco, Matteo Salvini attacca: “Indegno di un paese civile”. Replicano i Giovani democratici: “Niente caccia alle streghe”

Pamela Mastroianni “violentata da Oseghale” prima di essere sventrata

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Open

Close