CalcioCronacaesteriNewsPagina Nazionale

Paraguay, arrestato l’ex calciatore Ronaldinho

Arrestato l’ex Barcellona e Milan Ronaldinho per documenti falsi

L’ex fuoriclasse del Barcellona e del Milan Ronaldinho è stato fermato in Paraguay con l’accusa di essere entrato nel paese sudamericano con documenti falsi. Ieri a tarda ora la polizia ha perquisito la suite dello Yacht Resort dove l’ex calciatore brasiliano alloggia insieme con il fratello Roberto de Assis, nei presi della capitale Asuncion. I due erano arrivati in Paraguay per presentare un programma gratuito di assistenza sanitaria per i bambini poveri. All’ex campione e al fratello, attualmente in stato di fermo domiciliare, sono stati sequestrati passaporti e altri documenti di identità, e i telefonini, in attesa che la situazione venga chiarita. 

Nel 2018 le autorità brasiliane avevano ritirato il passaporto a Ronaldinho, con contestuale divieto di viaggi all’estero per 10 mesi, a causa di un’ammenda non pagata relativa alla costruzione di un molo nel lago Guaiba, effettuata nel 2015 senza averne i relativi permessi. Il documento era stato poi nuovamente ottenuto, dietro pagamento di una multa di un milione di dollari.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.