• Lun. Ott 25th, 2021

Parete. Lettera aperta del sindaco Raffaele Vitale

DiThomas Scalera

Apr 30, 2016

Raffaele Vitale
Raffaele Vitale

PARETE. Cari Concittadini, alla fine del mio primo mandato da Sindaco sento di ringraziarvi per avermi concesso l’onore di rappresentare e servire il nostro paese. Sono stati anni impegnativi e bellissimi, nei quali la volontà di raggiungere degli obiettivi importanti per la nostra comunità si è scontrata quotidianamente con i problemi che la affliggono: la crisi economica prima di tutto. Nonostante ciò, tanti progressi sono stati fatti per la nostra città: Parete è oggi un paese in movimento e sulla strada giusta, quella della crescita e dello sviluppo; soprattutto Parete è un paese onesto ed operoso e come tale merita di essere amministrato. Mai i tentacoli del malaffare hanno sfiorato la mia Amministrazione, mai vi è stato il sospetto della disonestà.
Cari Concittadini, ci avviamo ad una nuova tornata elettorale e vi chiedo di rinnovare la fiducia concessami 5 anni fa. Sento il dovere di portare a termine il compito che mi sono dato e quindi di continuare a fare grandi cose per il nostro paese. In questi straordinari 5 anni credo di aver maturato la giusta esperienza amministrativa che permetterà di applicarmi con ancora più competenza, passione e capacità.
Tanti sono stati i risultati raggiunti e tanti ancora quelli da raggiungere: aver riportato oggi nel suo splendore il Palazzo Ducale è la giusta ricompensa per i Paretani che da decenni sognavano di ammirarlo.
I vari interventi, di notevole impatto e importanza, effettuati sulle Scuole del nostro Paese, testimoniano al meglio l’impegno e la dedizione verso le nuove generazioni.
Gli interventi  di efficientamento energetico e l’investimento sulle fonti di energia rinnovabili, insieme alla bonifica e riqualificazione di alcune aree urbane, con una raccolta differenziata che ormai sfiora l’80%, rappresentano il nostro impegno concreto sulla questione ambientale.
Aver restituito alla cittadinanza luoghi completamente degradati come la Villa Comunale, Piazza G. Rossa e Piazza M. Troisi (zona 167), è stato un passo importante verso una città più vivibile ed a misura d’uomo.
Aver sbloccato il Piano Regolatore e rilanciato l’attività edilizia con l’approvazione di 30 Piani di Lottizzazione, 20 Piani di Determinazione Standard con conseguente rilascio di 650 Permessi di Costruire, fino all’adozione in Giunta del Nuovo Piano Urbanistico Comunale, rappresenta un importante impulso all’economia locale e alla programmazione urbanistica territoriale.
Aver rimesso nelle disponibilità del Comune la villa confiscata, aver finalmente allestito la Biblioteca Comunale, con tutte le attività culturali e sociali per un maggiore impegno civile, sono stati segnali importanti per le nuove generazioni.
Aver aumentato le potenzialità della farmacia comunale trasferendola nei locali del municipio è un’azione amministrativa che aspettavamo ormai da troppo tempo.
Ringrazio con sincerità tutti i consiglieri, gli amministratori, gli amici e sostenitori che insieme a me hanno condiviso con impegno ed onestà questa esperienza. Ringrazio chi ha deciso di voler essere al mio fianco in questa nuova avventura, affinché si possano continuare a costruire le condizioni per unire il nostro paese in un vero progetto di sviluppo. Ringrazio soprattutto voi, cari concittadini, per avermi consentito di dedicare gli anni più belli della mia gioventù alla cura del mio paese a cui sono profondamente legato.
È stata un’ esperienza straordinaria! Parete ha bisogno dell’impegno di tutti per continuare nel percorso di cambiamento iniziato con il mio mandato. Vi chiedo di rinnovarmi la vostra fiducia ed il vostro sostegno.
RAFFAELE VITALE

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru